Domenica 21 Ottobre 2018
Arrestato per maltrattamenti dai carabinieri, chiamati dalla donna


Picchia la compagna a Scaletta: 53enne in carcere condannato

di Andrea Rifatto | 30/07/2018 | CRONACA

1336 Lettori unici

È finito in carcere con una condanna per maltrattamenti il 55enne arrestato a Scaletta Zanclea dai carabinieri della locale Stazione per aver picchiato la convivente. L’uomo, un autista 55enne originario di Itala ma residente a Messina, già noto alle forze dell’ordine, nella serata di sabato è stato bloccato dai militari dell’Arma, ai comandi del maresciallo Gianluca Bonelli, in un’abitazione di Guidomandri Marina dove viveva con la compagna, sua coetanea. Da un diverbio con la convivente si è passati in breve tempo a pugni e schiaffi con l’uomo che si è scagliato con furia sulla 55enne, che è riuscita ad allertare il 112. Una volta sul posto i carabinieri hanno bloccato il compagno violento e lo hanno condotto in caserma, dove è stato dichiarato in stato di arresto e rinchiuso nella camera di sicurezza. La donna è stata invece accompagnata alla guardia medica di Itala per essere medicata. Nell’udienza di direttissima di questa mattina l’autista 55enne è stato condannato con rito abbreviato e condotto in carcere.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.