Martedì 28 Maggio 2024
Misterioso delitto nelle campagne al confine con Fiumedinisi. Indagano i Carabinieri


Omicidio ad Alì, giovane trovato ucciso e carbonizzato dentro un’autovettura - FOTO

di Redazione | 27/07/2022 | CRONACA

6983 Lettori unici

Sul posto Carabinieri e Ris

Un uomo di 34 anni, Riccardo Ravidà, originario di Mandanici, è stato trovato morto la scorsa notte dentro la propria autovettura nelle campagne a monte di Alì, in contrada Ferrera al confine con Fiumedinisi. La vittima, residente ad Alì, allevatore con diversi precedenti penali alle spalle, sarebbe stata uccisa con un'arma da fuoco, probabilmente un fucile, e successivamente il suo cadavere è stato dato alle fiamme all’interno del veicolo, un fuoristrada. L’uomo era in regime di semilibertà e ieri sera sarebbe dovuto rientrare nel carcere di Gazzi per la notte: proprio la sua assenza ha fatto scattare l’allarme, fino all’arrivo delle Forze dell’ordine sulla scena del crimine. Le indagini sono in corso da parte della Compagnia Carabinieri Messina Sud e del Nucleo Investigativo del Comando provinciale, coordinate dalla Procura della Repubblica di Messina con il sostituto procuratore Giulia Falchi. Sul posto anche il Reparto investigazioni scientifiche dei Carabinieri di Messina e il medico legale per esaminare il corpo di Ravidà. Impegnati negli accertamenti in contrada Ferrera i militari di varie Stazioni territoriali della zona.


Più informazioni: omicidio ravidà  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.