Lunedì 26 Febbraio 2024
Indagini dei carabinieri sui diversi episodi. Al setaccio le immagini delle telecamere


Nuovo furto con spaccata in un locale di Sant’Alessio, scassinata un’auto a Santa Teresa

di Redazione | 16/11/2021 | CRONACA

4105 Lettori unici

L'attività colpita a Sant'Alessio

A ventiquattro ore di distanza dalle razzie compiute a Santa Teresa di Riva, la banda delle spaccate si è spostata a Sant’Alessio Siculo. C’è infatti molto probabilmente la stessa mano dietro al furto compiuto la notte tra domenica e lunedì in un’attività sulla via Consolare Valeria (la Statale 114), la gastronomia-pastificio “Pasta amore e fantasia” situata all’estremità nord del paese, aperta da pochi mesi. Le modalità sono le stesse utilizzate nel comune limitrofo, dove i malviventi hanno portato a segno in colpo fallendone un altro. Intorno all’1 di notte, i ladri sono giunti a bordo di un veicolo parcheggiato davanti l’esercizio e dopo aver aperto la porta principale con una spinta, senza troppe difficoltà, hanno concentrato le loto attenzioni su diversi macchinari del laboratorio e della cucina, come impastatrice, affettatrice, attrezzature e persino un pesante mobile, portato via lungo la scalinata dalla quale si accede alla gastronomia e sollevato probabilmente da almeno due o tre persone, per non generare rumori, visto che non sono stati trovati segni di trascinamento. Una volta giunti sulla Consolare Valeria, però, i ladri probabilmente nella concitazione di quei secondi, hanno mandato in frantumi un vetro i cui resti sono rimasti sull’asfalto. Anche in questo caso, come accaduto la notte precedente nel bar-gelateria-rosticceria “La Romantica” sul lungomare di Santa Teresa, è stato asportato il sistema di videosorveglianza interno, che sicuramente ha ripreso tutte le fasi del furto, ma adesso le immagini non sono più visionabili. La famiglia che vive al piano superiore ha avvertito dei rumori e intuendo il furto in atto ha avvisato sia i Carabinieri che i proprietari: dopo pochi minuti è giunta a Sant’Alessio una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Taormina, che si trovava in quel momento a Furci Siculo, ma i malviventi si erano già volatilizzati o forse erano nascosti nelle vicinanze per poi allontanarsi nelle ore successive, non si esclude avvertiti da un palo che si aggirava nelle vicinanze. Secondo un prima stima dei titolari, la refurtiva ammonta ad almeno 15-18mila euro. Sull’episodio indagano i militari dell’Arma della Stazione di Sant’Alessio, che hanno visionato anche le immagini della telecamere del Comune alla ricerca di elementi utili. 

Proseguono le indagini anche a Santa Teresa da parte dei carabinieri della locale Stazione per il furto a “La Romantica” e il tentato furto alla rosticceria “Da Nino”: si lavora per recuperare e analizzare le immagini delle telecamere di videosorveglianza del Comune e sono stati acquisiti anche altri filmati da impianti privati che avrebbero ripreso almeno in un caso i malviventi. Tra domenica e ieri ladri in azione anche in via Savoca, dove è stata scassinata e aperta un’autovettura in sosta di fronte le scuole e forzata la centralina nel tentativo di metterla in moto e portarla via, che però non è andato a buon fine. A scoprire l’accaduto è stato ieri mattina il proprietario del mezzo, che ha sporto denuncia ai Carabinieri e anche in questo caso si conta di capirne di più dagli occhi elettronici installati nelle vicinanze. Episodi che generano inevitabilmente preoccupazione tra i cittadini e dimostrano un certo grado di spregiudicatezza degli autori, viste le modalità esecutive dei colpi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.