Martedì 24 Novembre 2020
Riscontrate irregolarità su alcuni animali detenuti all'interno della struttura


Mongiuffi Melia, azienda zootecnica sequestrata da Carabinieri e Asp

di Redazione | 13/11/2020 | CRONACA

1251 Lettori unici

Un’azienda zootecnica di Mongiuffi Melia è stata sottoposta a sequestro nei giorni scorsi a causa di alcune irregolarità riscontrate durante un sopralluogo. All’interno dell’allevamento, sito in contrada Porticella, si sono recati i Carabinieri della locale Stazione con un veterinario dell’Asp di Taormina , che hanno trovato nella recinzione adibita al ricovero degli animali 51 caprini e 10 ovini: 10 caprini sono risultati avere una identificazione irregolare, altri 6 privi di qualsiasi elemento identificativo; gli ovini erano invece regolarmente registrati. L’intero allevamento è stato posto sotto sequestro cautelativo per procedere con i successivi accertamenti. Il custode degli animali ha fatto presente che i 10 caprini identificati irregolarmente possedevano il bolo ma erano privi di marca e che i 6 caprini fossero di altra proprietà. Il sequestro cautelativo dell’azienda è stato convalidato con un’ordinanza firmata dal sindaco di Mongiuffi Melia.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.