Lunedì 03 Agosto 2020
Malviventi in azione in paese: commessi già diversi furti nell'ultimo periodo


Mongiuffi Melia, autovetture svaligiate e danneggiamenti: indagano i Carabinieri

di Andrea Rifatto | 31/07/2020 | CRONACA

779 Lettori unici

Il borgo di Mongiuffi Melia

La tranquillità del piccolo borgo di Mongiuffi Melia è turbata da qualche tempo da episodi malavitosi che non fanno dormire sereni gli abitanti. Nelle ultime settimane, infatti, si sono susseguiti diversi furti all’interno delle autovetture dei residenti, prese di mira da ignoti che hanno razziato quanto hanno potuto, tentando anche di rubare i veicoli, prima di sparire e far perdere le loro tracce. L’ultimo episodio si è verificato nella notte tra mercoledì e giovedì, quando i malviventi hanno tentato il furto di una Fiat Panda parcheggiata in via Circonvallazione a Melia: non riuscendo a portare via il mezzo, hanno quindi deciso di impossessarsi di tutto ciò che era presente al suo interno, ossia documenti, oggetti personali del proprietario (occhiali, mascherine, carica batterie ecc.) e la somma di circa 20 euro. Il proprietario dell’auto si è recato a sporgere denuncia nella locale Stazione Carabinieri e i militari dell’Arma stanno indagando su quanto accaduto, anche tramite l’acquisizione dei filmati delle telecamere di proprietà del Comune e dei privati presenti sul territorio cittadino. Quello dell’altra notte non è il primo episodio del genere accaduto nel piccolo centro della valle del Ghiodaro, ma è già il quarto caso verificatosi in un breve arco temporale. Dunque non è escluso che ad agire sia una banda specializzata nei saccheggi di auto. Proprio nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Taormina hanno denunciato a piede libero tre giovani di nazionalità colombiana per furti commessi tra giugno e luglio su autovetture in sosta a Giardini Naxos, Taormina e Letojanni, beccati in possesso di varia refurtiva. Oltre ai furti, a Mongiuffi Melia si sono registrati di recente anche danneggiamenti di natura dolosa ai terreni agricoli di privati situati nelle campagne circostanti il centro abitato. Tutti fatti sui cui sta indagando l’Arma dei Carabinieri.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.