Lunedì 06 Aprile 2020
Ha tentato di inseguirla per due volte prima di essere bloccato dalla Polizia


Molesta una turista tedesca a Taormina, 35enne finisce in carcere

di Redazione | 25/09/2018 | CRONACA

3201 Lettori unici

L'ingresso della villa comunale

L'ha molestata per due volte nel giro nel giro di dodici ore, prima tentando di inseguirla all’interno della villa comunale, poi sul corso Umberto I. Alla fine per lui, un trentacinquenne di nazionalità rumena, pregiudicato e senza fissa dimora, si sono aperte le porte del carcere di Messina Gazzi. A subire le sue attenzioni una ventisettenne tedesca in vacanza a Taormina, che ha denunciato di essere stata avvicinata nelle prime ore del pomeriggio di domenica all’interno della villa comunale da un uomo che l’ha molestata e ha tentato di inseguirla quando la giovane è riuscita a guadagnare l’uscita su via Bagnoli Croci; ieri, intorno alle 11, la vittima ha incontrato nuovamente l’uomo su corso Umberto: indossava gli stessi abiti e riconosciuta la donna, incurante dei numerosi passanti, ha iniziato ancora una volta a molestarla. La turista ha quindi chiesto aiuto agli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza e grazie alla descrizione fornita del molestatore e ad alcune foto che la stessa era riuscita a scattare lungo corso Umberto, l’uomo, identificato in G.O., è stato rintracciato e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. A suo carico la Polizia di Stato ha portato davanti al magistrato gravi indizi di colpevolezza, che gli sono costati il trasferimento nella casa circondariale di Messina Gazzi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.