Lunedì 15 Luglio 2024
Operazione della Squadra Mobile in due magazzini della zona Zir. Denunciato il responsabile


Messina. Sequestrati 100 kg di botti illegali

30/12/2014 | CRONACA

1744 Lettori unici

Il materiale sequestrato dalla Polizia

In vista del Capodanno si intensificano i controlli da parte delle forze dell’ordine, soprattutto per prevenire la messa in commercio di botti illegali. Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Messina hanno sequestrato sabato scorso all’interno di due depositi nella zona Zir centinaia di confezioni di fuochi pirotecnici di categoria vietata e non, per un totale di 100 kg, tra “atomic sequenziali”, “soviet” e “gazze cantanti”. I botti erano accatastati su scaffali insieme a merce di vario tipo, per lo più materiale facilmente infiammabile. I successivi accertamenti svolti dagli agenti sul materiale sequestrato hanno confermato che il peso dei botti di libera vendita, intorno ai 100 kg, superasse di gran lunga i 25 kg consentiti dalla legge. Per il commercio dei botti di libera vendita è comunque necessaria una licenza specifica per l’acquisto, la detenzione e la vendita, di cui il responsabile dei due depositi e della merce all’interno non era in possesso. É scattata pertanto la denuncia in stato di libertà per il responsabile dei magazzini con l’accusa di detenzione illegale di materiale pirotecnico di IV e V categoria e libera vendita.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.