Venerdì 03 Dicembre 2021
Trovato nel pomeriggio a monte del paese. Inutili i tentativi di soccorso


Malore in campagna a Sant'Alessio, muore un 62enne di S. Teresa

di Andrea Rifatto | 20/07/2018 | CRONACA

5258 Lettori unici

Il luogo del ritrovamento

Un malore accusato mentre si trovava in campagna è stato fatale ad un 62enne di S. Teresa di Riva, morto nella giornata di oggi a Sant'Alessio. L'uomo, l'ex consigliere comunale Gabriele Crupi, si era recato in un appezzamento di terreno a monte della frazione Lacco e stava ispezionando la condotta dell'acqua del Consorzio di irrigazione Brisi, di cui era presidente, che serve i terreni della zona. Non vedendolo rientrare come era solito per l'ora di pranzo, la compagna, intorno alle 17, si è allarmata, avvisando un amico e recandosi insieme a lui sul posto, dove insieme hanno fatto l'amara scoperta. I due hanno chiesto subito aiuto allertando il 118 ma una volta arrivati i sanitari dell'ambulanza, giunta dal presidio di S. Teresa, non hanno potuto fare nulla, in quanto era già sopraggiunta la morte, probabilmente nel corso della mattinata. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della Stazione di Sant'Alessio, ai comandi del luogotenente Vito Calì, che dopo aver avuto conferma dal medico necroscopo della morte per cause naturali, quasi sicuramente un infarto fulminante, hanno liberato la salma su autorizzazione del magistrato di turno e disposto la restituzione ai familiari. Gabriele Crupi, che ha svolto la professione di avvocato, sindacalista e consulente, era noto a S. Teresa anche per aver svolto attività politica, ricoprendo tra il 1994 e il 1998 la carica di presidente del Consiglio comunale. Lascia la compagna e tre figli, una ragazza e due ragazzi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.