Giovedì 29 Febbraio 2024
Un giallo tutto da decifrare. Avviate le indagini per provare a identificare la vittima


Macabra scoperta a Casalvecchio Siculo, ritrovati resti umani lungo il torrente Agrò

di Redazione | 20/12/2022 | CRONACA

4094 Lettori unici

I militari hanno trasferito i resti a Messina

È un vero e proprio giallo la scoperta di resti umani avvenuta nel comune di Casalvecchio Siculo. Il ritrovamento risale a domenica, quando alcuni escursionisti che si trovavano lungo il torrente Agrò, nella parte alta del corso d’acqua ai piedi della frazione Fadarechi, hanno notato delle ossa appartenenti ad un cadavere con brandelli di vestiti ormai malandati. Il gruppo ha avvisato immediatamente le Forze dell’ordine e sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Sant’Alessio Siculo ai comandi del luogotenente Vito Calì, competente anche sul territorio casalvetino, che hanno avviato gli accertamenti con i militari della Compagnia di Taormina, sotto le direttive del capitano Giovanni Riacà e di concerto con la Procura della Repubblica, informata del macabro ritrovamento. I resti ossei sono stati prelevati dai militari dell’Arma e trasferiti nella sala mortuaria del Policlinico di Messina per essere esaminati. A giudicare dallo stato i cui si trovano le ossa è ipotizzabile che appartengano ad una persona deceduta da molti anni e il lavoro degli inquirenti sarà indirizzato innanzitutto a stabilire il periodo del decesso con accertamenti specifici, per provare successivamente a risalire all'identità della vittima, attività non facile considerato che in zona non risultano persone scomparse negli ultimi anni o sparizioni anomale denunciate alle Forze dell’ordine. L'ultimo scomparsa risale al dicembre 2011, quando un anziano di Santa Teresa di Riva si allontanò dalla casa di riposo di Savoca dove viveva e di lui non si ebbero più notizie. Esclusa, invece, l'ipotesi di un trafugamento di una salma dai cimiteri del paese.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.