Lunedì 06 Aprile 2020
Sequestrati ombrelloni e sdraio. Sanzionate dalla Guardia Costiera imbarcazioni e acquascooter


Lido abusivo all'Isola Bella, denunciata una persona

24/08/2015 | CRONACA

1376 Lettori unici

Prosegue da parte della Guardia Costiera l’attività di vigilanza e controllo lungo le coste siciliane nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2015”, promossa dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto. L’ultimo fine settimana ha visto mezzi navali e velivoli del Corpo impiegati su più fronti a tutela di bagnanti, diportisti e fruitori del mare. Centinaia i controlli effettuati lungo le coste della Sicilia orientale dal personale delle Capitanerie di porto, che ha elevato 43 verbali amministrativi e denunciato 5 persone alle competenti autorità giudiziarie. Particolare attenzione è stata rivolta alla salvaguardia dell’ambiente marino e costiero a protezione delle biodiversità mediterranee. Nella Riserva naturale orientata “Isola Bella” di Taormina gli uomini della Guardia Costiera di Catania, Messina, Riposto e Giardini Naxos hanno accertato la presenza non autorizzata sull’arenile di ombrelloni e sdraio, che sono stati posti sotto sequestro, con il conseguente deferimento all’autorità giudiziaria di una persona per il reato di occupazione abusiva di spazio demaniale marittimo ed impedimento dell’uso pubblico. Complessivamente sono stati elevati 14 verbali amministrativi ad imbarcazioni ed acquascooter per violazioni delle leggi in materia di sicurezza della navigazione ed inosservanza delle disposizioni a protezione delle aree marine protette. I mezzi navali del Corpo hanno inoltre assistito 8 imbarcazioni in avaria o in difficoltà e soccorso 27 persone. L'operazione Mare Sicuro è ancora in corso ed avrà termine il prossimo 13 settembre.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.