Martedì 31 Marzo 2020
L'episodio è avvenuto in un albergo del luogo. La donna guarirà in trenta giorni


Letojanni. Picchia la moglie, turista moldavo condannato a due anni

di Redazione Sikily News | 23/08/2014 | CRONACA

1883 Lettori unici

Konstanin Strelkov: per lui condanna a due anni, pena sospesa

Ha picchiato la moglie in albergo e poi l'ha rinchiusa in stanza. I dipendenti della struttura ricettiva, però, udite le urla della donna, hanno chiamato i carabinieri della locale stazione che con l'ausilio dei colleghi nucleo radiomobile della Compagnia di Taormina hanno bloccato l'uomo, dichiarandolo in arresto per lesioni aggravate. Protagonista dell'episodio di violenza un 39enne moldavo, Konstantin Strelkov, che si trovava in vacanza a Letojanni assieme alla moglie, di nazionalità russa. L'arresto si è verificato all'alba di giovedì. Nel corso della nottata, mentre era nella propria camera d’albergo con la consorte, l'uomo, per ragioni ancora ignote, ha aggredito con inaudita violenza la giovane moglie e l’ha poi chiusa all’interno della stanza. I dipendenti hanno richiesto l'intervento del “112”, che ha subito individuato e fermato l'uomo, conducendolo presso la locale stazione, mentre la  donna è stata accompagnata all'ospedale di Taormina per le cure del caso. I medici le hanno riscontrato vari traumi, abrasioni e distorsioni conseguenti alle violenze subite. Salvo complicazioni guarirà in trenta di giorni. Il marito violento, invece, dopo aver trascorso alcune ore in camera di sicurezza, è stato condotto davanti al giudice del Tribunale di Messina, che ha convalidato l’arresto e, a seguito di richiesta di patteggiamento, ha stabilito una condanna a due anni, pena sospesa.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.