Venerdì 03 Aprile 2020
L'uomo nascondeva in una borsa 110 grammi di marijuana pronti allo spaccio


Letojanni. I carabinieri arrestano un 51enne per detenzione di droga

19/09/2014 | CRONACA

1488 Lettori unici

Il materiale sequestrato dai militari

Un nuovo importante risultato operativo è stato raggiunto dalla Compagnia Carabinieri di Taormina nell’ambito del contrasto al traffico degli stupefacenti. I militari dell’Aliquota Radiomobile hanno infatti arrestato nel comune di Letojanni il 51enne Giovanni Paolo Longo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo, raggiunto presso la propria abitazione, alla vista dei carabinieri ha tentato di disfarsi di una borsa, senza però riuscirvi in quanto l’edificio era già stato circondato dalle forze dell’ordine. All’interno della sacca i militari hanno rinvenuto 110 grammi di marijuana destinati allo spaccio: la droga era impacchettata in dosi di diversa misura e oltre cento grammi destinati allo spaccio locale erano confezionati in buste di varia grandezza, alcuni in dosi già pronte per lo smercio. Nel borsone è stata trovato anche un bilancino digitale di precisione. Al termine della perquisizione, culminata con il sequestro dello stupefacente, Longo è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa circondariale di Messina-Gazzi.
L’arrestato era già noto ai carabinieri: in passato era stato arrestato e condannato per altri reati puniti dalla legge sugli stupefacenti. I suoi precedenti, uniti ad una puntuale attività informativa, hanno permesso ai carabinieri della Compagnia di Taormina di individuare il traffico e contrastarlo con efficacia. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.