Venerdì 26 Febbraio 2021
Sparito nel nulla il barattolo con il denaro esposto da un mese. Titolari inorridite


Ladro senza cuore a Sant’Alessio: rubate da un locale le offerte per Angelica

di Andrea Rifatto | 24/08/2020 | CRONACA

2805 Lettori unici

Il locale e la cassettina per le offerte rubata

Un salvadanaio per le offerte sparito nel nulla, da un momento all’altro, per mano di un ladro senza cuore. Il gesto indegno è avvenuto all’interno del pub-lounge bar “Via di Fuga” di Sant’Alessio, che così come tanti altri locali del comprensorio aveva esposto da qualche settimana un contenitore per raccogliere dei fondi per Angelica, la 18enne di Roccalumera affetta da un grave tumore al cervello e per la quale da mesi si è mobilitata l’intera riviera jonica (e anche oltre) per aiutare la famiglia ad affrontare costosissime cure e complicati interventi all’estero. Qualche ladruncolo senza scrupoli, però, se ne è infischiato ed è arrivato a rubare persino quelle somme durante l’orario di apertura del locale. Il piccolo barattolo in latta, riconoscibile da un adesivo che spiegava la destinazione della raccolta, era sul bancone del pub da un mese, da quando cioè le titolari del “Via di Fuga” avevano deciso di aderire all’iniziativa per sostenere la raccolta fondi: il malfattore, confondendosi probabilmente tra i clienti o approfittando di un attimo di distrazione del personale, avrà notato la cassettina, al cui interno era contenuta una somma di denaro sconosciuta ma sicuramente non elevata, riuscendo a portarla via fino all’esterno per poi sparire. Quando le proprietarie dell’attività se ne sono accorte era ormai tardi e non sono riuscite a capire chi sia stato o ad individuarlo e non hanno sporto denuncia alle autorità. Entrambe sono molto rammaricate: “È capitata, purtroppo, una cosa gravissima - commentano - siamo inorridite dal gesto e fortemente costernate”. C’è chi non si ferma, dunque, nemmeno di fronte alle difficoltà di una giovane e alla solidarietà dei cittadini, quelli onesti, che per fortuna sono la maggioranza.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.