Giovedì 01 Dicembre 2022
Furto compiuto in una gelateria-pasticceria-rosticceria. Indagano i Carabinieri


Ladri di nuovo in azione a Sant’Alessio Siculo, colpito di notte un locale sul lungomare

di Redazione | 15/01/2022 | CRONACA

1848 Lettori unici

I ladri hanno forzato una finestra laterale

Nuovo colpo in un esercizio pubblico di Sant’Alessio Siculo, dove già a metà novembre si era registrato un furto in una attività. Questa volta i ladri hanno preso di mira la gelateria-pasticceria-rosticceria “La Bella”, situata sul lungomare nella zona sud del paese, entrando in azione nella notte tra giovedì e venerdì. I malviventi, probabilmente almeno due, si sono introdotti nell’attività forzando da una finestra sul prospetto dell’edificio che sporge su via Dei Pescatori, una traversa laterale, dopo essere saliti su un piccolo vano tecnico che ospita delle macchine, riuscendo poi a forzare la persiana e la porta-finestra e arrivando direttamente nel laboratorio sul retro, dove hanno potuto agire indisturbati per raccogliere il loro bottino. Dopo il colpo hanno ripercorso a ritroso i loro passi tornando in strada e raggiungendo un’autovettura, a bordo della quale potrebbe essere rimasto un complice a fare da palo, facendo perdere le loro tracce lungo le vie cittadine. A scoprire il furto è stato ieri mattina il titolare del locale, che una volta entrato nel laboratorio ha notato subito l’assenza di alcune strumentazioni: i ladri hanno infatti portato varie attrezzature come un’affettatrice, una grattugia e altri piccoli beni che sono riusciti a sottrarre con facilità, considerato che passando dalla finestra non avrebbero potuto trasferire all’esterno macchinari più voluminosi, come impastatrici o altro. Il proprietario della gelateria-pasticceria-rosticceria “La Bella” ha dunque avvisato i carabinieri, che hanno effettuato un sopralluogo nel locale, presentando poi denuncia presso la locale Stazione dell’Arma. I militari hanno avviato le indagini partendo dai filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nel locale e anche all’esterno, che hanno ripreso il furto e potrebbero fornire elementi utili per risalire all’identità dei ladri, così come indizi importanti potrebbero giungere dall’impianto di videosorveglianza comunale, dal quale si dovrebbe riuscire a vedere il passaggio dell’auto lungo le strade di Sant’Alessio o in entrata e uscita al paese.

Potrebbe trattarsi della stessa banda che il 15 novembre ha compiuto un furto nella gastronomia-pastificio “Pasta amore e fantasia” sulla via Consolare Valeria, la Statale 114, anche se gli inquirenti avrebbero già identificato gli autori di quel gesto, due catanesi con numerosi precedenti penali uno dei quali sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di dimora a Catania, che poi qualche giorno dopo hanno agito in un bar di Noto e forse anche nel capoluogo etneo, ma sono stati beccati in entrambi i casi con impastatrici e affettatrici a bordo di una Volkswagen Golf. Si tratta della stessa auto che a novembre è stata inquadrata dalle telecamere di Letojanni dopo il furto a Sant’Alessio, con il lunotto frantumato nella fretta di caricare le attrezzature nel portabagagli (i resti del vetro sono rimasti sull’asfalto davanti l’esercizio alessese); due giorni prima sempre una Golf era stata vista Santa Teresa di Riva, dove era stato compiuto un furto nel bar-gelateria-rosticceria “La Romantica” e tentato un altro colpo alla rosticceria “Da Nino”, anche se in quel caso le telecamere  del Comune non funzionavano perfettamente a causa del maltempo e non hanno immortalato la targa della vettura, di proprietà di uno dei ladri.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.