Mercoledì 22 Maggio 2019
Tamponamento a catena con due feriti lievi. Uscita obbligatoria a Tremestieri


Incidente sull'A18 a Scaletta, chiusa la carreggiata verso Catania - FOTO

di Andrea Rifatto | 24/01/2019 | CRONACA

3078 Lettori unici | Commenti 3

L'incidente nella galleria Diruto

Autostrada chiusa e traffico in tilt sull'A18 in direzione Catania per un incidente avvenuto nel primo pomeriggio all'altezza di Scaletta Zanclea, in un tratto dove la circolazione era regolare a senso unico su entrambe le corsie di marcia. poco dopo le 15 nove auto e un mezzo pesante sono rimasti coinvolti in un tamponamento a catena registratosi al km 10,150, quasi all'uscita della galleria Diruto (lunga 70 metri) e poco prima del viadotto Racinazzi, con alcune vetture finite di traverso sulla carreggiata tanto da bloccare completamente la circolazione, ferma in direzione Catania con code chilometriche che hanno quasi raggiunto la barriera di Messina Sud. L'autostrada è stata chiusa allo svincolo di Tremestieri, in direzione Catania, per consentire di rimuovere i mezzi incidentati e riaperta solo dopo le 17. Per quasi due ore il traffico è quindi deviato sulla Statale 114. Nel tamponamento, pare causato da una frenata improvvisa di un'auto sul fondo stradale reso viscido dalla pioggia e in tratti ghiacciato, due degli occupanti dei veicoli sono rimasti feriti ma non in gravi condizioni e sono stati trasportati dalle ambulanze del 118 all'ospedale San Vincenzo di Taormina. Sul luogo dell'incidente sono intervenute pattuglie della Polizia Stradale di Messina Boccetta e Giardini Naxos, ambulanze e i Vigili del Fuoco. Code per 3 km anche sulla carreggiata in direzione Messina, tra Roccalumera e Alì Terme, per un cavo elettrico penzolante all'interno di una galleria: la circolazione è tornata normale dopo l'intervento dei Vigili del Fuoco di Letojanni e del personale del Cas.



COMMENTI

Giovanni | il 24/01/2019 alle 17:06:53

Ma come è possibile lasciare aperta al traffico questa arteria (impropriamente chiamata AUTOSTRADA) in queste condizioni. Percorrerla è sempre un pericolo disseminata di buche anche profonde (ieri due auto erano ferme ai margini della carreggiata perchè presa una profonda buca hanno rovinato ruota e sospensione). Oramai i due sensi di marcia liberi sono pura utopia si viaggia tra doppio senso in unica corsia o a corsia ridotta, ma il pedaggio si paga per intero e anche salato. Facciamo partire una petizione popolare affinchè questo scempio finisca e noi utenti abbiamo un minimo di sicurezza. Perchè i tempi degli interventi anche se urgentissimi sono sempre così lunghi?? la frana di Letojanni, il manto stradale, le gallerie non illuminate, i guardrail dissestati o non a norma, quanto dobbiamo aspettare ancora per la loro sistemazione????? facciamoci sentire

Gianni Crimi | il 24/01/2019 alle 22:46:17

Perché i sindaci del comprensorio domani mattina non si mettono la fascia tricolore e si piazzano davanti al casello di Roccalumera bloccandolo? Tanti cittadini li seguirebbero.

Fabio | il 25/01/2019 alle 20:24:51

viaggio giornalmente da Roccalumera a Messina, ormai ho preso l'abitudine di passare dalla ss114 vista la pericolosità di questa Strada di Campagna (non si può chiamare autostrada), parto un quarto d'ora prima e viaggio con tranquillità, se tutti facessero come me qualcosa si muoverà.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.