Giovedì 20 Settembre 2018
Eseguiti dai Carabinieri del Nucleo operativo nei confronti di due giovani


Giardini-Taormina, 2 arresti per violazione obblighi e pena residua

14/03/2018 | CRONACA

1131 Lettori unici

Due persone sono finite in manette tra Giardini Naxos e Taormina per violazione degli obblighi e per l’esecuzione di una pena. Nella cittadina naxiota i militari del Nucleo Operativo e i colleghi della Stazione giardinese hanno tratto in arresto Costantino Talio, 30 anni, per violazione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno cui lo stesso era sottoposto. I carabinieri, dopo una serie di servizi mirati, lo hanno sorpreso al di fuori del proprio domicilio ed alla guida della sua vettura, nonostante gli sia stata revocata la patente. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo e in udienza l’arresto è stato convalidato e sono stati disposti nei suoi confronti gli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico. A Taormina, invece i Carabinieri di Graniti hanno dato esecuzione ad un ordinanza di esecuzione per la carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina nei confronti di Davide Bonanno, 42 anni, dovendo lo stesso espiare una pena residua di due anni e quattro mesi oltre al pagamento delle spese pecuniarie poiché ritenuto responsabile dei reati di ricettazione, truffa e sostituzione di persona commessi nel mese di luglio dell’anno 2010. L’arrestato è stato rinchiuso nella Casa Ccircondariale di Messina Gazzi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.