Lunedì 22 Ottobre 2018
L'ha investita sulle strisce sulla Statale 114. Serrate indagini per individuarlo


Giardini, centauro travolge bambina e fugge: ricerche dei carabinieri

di Andrea Rifatto | 11/05/2018 | CRONACA

13297 Lettori unici

Il luogo dell'incidente

Ha investito una bambina ed è fuggito senza prestare soccorso. É accaduto oggi pomeriggio a Giardini Naxos su via Vittorio Emanuele, la Statale 114. Pochi minuti prima delle 18 la bambina, dell'età di nove anni e residente nella cittadina naxiota, stava attraversando sulle strisce pedonali all’altezza del civico 236, davanti a un bar-pasticceria, quando appena scesa in strada è stata travolta da un centauro alla guida di una moto di grossa cilindrata. L’uomo viaggiava in direzione Catania e ha effettuato una manovra di sorpasso superando alcune vetture che erano ferme in coda, proprio per fare passare i pedoni sull’attraversamento a loro riservato: una volta sopraggiunto dinanzi alle strisce ha colpito la bambina scaraventandola sull’asfalto e fuggendo subito a forte velocità, senza fermarsi e prestare soccorso. Sul posto è giunta l’ambulanza del 118, che ha trasportato la ferita al pronto soccorso dell’ospedale "San Vincenzo" di Taormina. I medici gli hanno riscontrato fratture al setto nasale e alla tibia ma la bambina non è fortunatamente in pericolo di vita, anche se il personale sanitario sta valutando se far scattare la prognosi riservata. Sul luogo dell’incidente sono giunti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Taormina e della Stazione di Giardini: dopo i rilievi di rito i militari dell'Arma ai comandi del capitano Arcangelo Maiello hanno avviato serrate indagini per risalire al pirata della strada, sentendo i testimoni e iniziando a visionare i filmati delle telecamere di videosorveglianza di tutta la zona, allo scopo di individuare il motociclista. Su via Vittorio Emanuele è sopraggiunta anche la Polizia municipale.

Ha collaborato Francesca Gullotta


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.