Giovedì 22 Ottobre 2020
L'accaduto scoperto dal parroco che ha ricostruito il gesto grazie alle telecamere


Furto in chiesa a Sant'Alessio, coppia di "Bonnie e Clyde" fugge con pochi euro

di Andrea Rifatto | 10/10/2020 | CRONACA

1221 Lettori unici

La chiesa Madonna delle Grazie di Sant'Alessio

Ladri in azione nei giorni scorsi a Sant’Alessio. Una coppia di novelli “Bonnie e Clyde”, operativa anche in tempo di pandemia, è infatti entrata in azione nella chiesa Madonna delle Grazie ma l’esito finale della loro azione è stato piuttosto deludente. I due ladri hanno agito martedì scorso, rubando la cassetta delle offerte che si trovava all’ingresso dell’edificio di culto, sul lato sinistro a fianco della porta. A rendere noto l’accaduto è stato il parroco, don Luciano Zampetti, che ha informato i fedeli al termine della messa di giovedì sera. Il sacerdote è riuscito a ricostruire il furto grazie alle riprese del sistema di videosorveglianza installato in chiesa, che ha ripreso tutta la scena. Quel giorno, intorno alle 15.30, un uomo e una donna sulla quarantina, entrambi a volto scoperto, dopo essersi accertati che la porta della chiesa fosse aperta, si sono introdotti all’interno e dopo essersi guardati intorno hanno puntato la cassetta con il denaro, prelevandola e riponendola nello zaino che la donna portava sulle spalle. All’interno del contenitore vi erano all’incirca una decina di euro, in quanto era stato svuotato qualche giorno prima. Dunque un magro bottino per i due ladruncoli, che si sono poi allontanati facendo perdere le proprie tracce. Don Zampetti ha annunciato dall’altare che sporgerà denuncia alle autorità: “Questo gesto fa riflettere anche su cosa comporti tenere la chiesa aperta - ha detto ai parrocchiani - ho voluto renderlo noto per avvisare anche le chiese dei paesi vicini”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.