Mercoledì 21 Ottobre 2020
Denunciata una terza persona. Sorpresi dalla Polfer mentre tentavano di asportare i cavi


Due arresti per furti di rame sulla ferrovia Messina-Catania

08/12/2015 | CRONACA

2098 Lettori unici

I due arrestati Menzilov e Tsikov

L’incentivazione dei servizi predisposti nei giorni scorsi dal Compartimento Polizia Ferroviaria per contrastare i reati di furto di rame sulla linea ferroviaria Messina-Catania ha consentito agli agenti della Sezione Polfer di Catania di denunciare in stato libertà un cittadino bulgaro, K.E., 43 anni, pregiudicato con precedenti specifici, per tentato furto di cavi di rame dalla sede ferroviaria. Nell’ambito dei controlli, inoltre, sono stati tratti in arresto per furto aggravato Kostadin Tsikov, incensurato di 42 anni, e Alil Menzilov, 39 anni, pregiudicato con precedenti specifici, entrambi di nazionalità bulgara. I due sono stati sorpresi lungo la linea ferrata mentre caricavano su un’autovettura cavi di rame asportati poco prima. La Polfer catanese ha provveduto a sequestrare le autovetture e le cesoie utilizzate dai ladri, mentre i cavi di rame recuperati sono stati riconsegnati alle Ferrovie dello Stato. La Polizia Ferroviaria è costantemente impegnata nel contrasto ai furti di rame lungo gli impianti ferroviari, al fine di evitare i disagi causati all’utenza per la sospensione della circolazione dei treni nonché il grave danno economico per le Ferrovie.

 

 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.