Lunedì 17 Giugno 2024
I carabinieri lo tenevano sotto controllo da tempo sospettando fosse uno spacciatore


Droga e denaro nascosti dentro una casa disabitata, arrestato un 40enne di Taormina

26/07/2023 | CRONACA

3285 Lettori unici

Droga e denaro sequestrati

Da tempo era finito sotto la lente d’ingrandimento dei Carabinieri che alcuni giorni prima, durante un controllo, lo avevano trovato con un’ingente somma di denaro addosso di cui non ha saputo giustificare il possesso. Ritenendo che l’uomo potesse esercitare l’illecita attività di spaccio, hanno iniziato a pedinarlo, notando movimenti insoliti fatti per raggiungere una casa disabitata. E i sospetti si sono trasformati in certezze e per lui è scattato l’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Protagonista un 40enne di Taormina, già noto alle Forze dell’ordine, sorpreso dai militari dell’Arma del Nucleo Operativo mentre raggiungeva una casa disabitata sottoposta a perquisizione. All’interno i carabinieri hanno percepito un forte odore di droga provenire dal forno di una cucina in disuso, dove sono stati trovati circa 40 grammi di cocaina, 1,5 chilogrammi circa di marijuana, 3 grammi di hashish e 8 grammi circa della droga sintetica di nuova generazione Mdma. Nella casa sono state altresì trovati tre bilancini di precisione e 1.550 euro in banconote di vario taglio, ritenute provento dell’illecita attività di spaccio. La droga, inviata ai Carabinieri del Ris di Messina per le analisi di laboratorio, è stata sequestrata unitamente ai bilancini e alla somma di danaro. L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato e su disposizione dell’Autorità giudiziaria ristretto nella Casa circondariale di Messina Gazzi, in attesa dell’udienza di convalida.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.