Sabato 15 Maggio 2021
Un uomo è deceduto in ospedale. Nuovi contagi anche a Taormina e S. Teresa


Covid, una vittima a Scaletta, oltre 100 positivi a Fiumedinisi: tutti i casi nei comuni

di Redazione | 26/04/2021 | CRONACA

5240 Lettori unici

C’è un’altra vittima legata alla pandemia da Covid-19 nella zona jonica. Ieri, infatti, come comunicato oggi dall'Asp, è deceduto al Policlinico "Gaetano Martino" di Messina un uomo di 90 anni di Scaletta Zanclea, residente nella frazione Superiore: “In questo drammatico momento, a nome dell’intera comunità, esprimiamo vicinanza ai familiari colpiti da questo grave lutto” ha commentato l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianfranco Moschella. In paese i positivi sono scesi adesso a 7. A Fiumedinisi i contagi sono schizzati a quota 126 accertati da tampone molecolare, a cui si aggiungono altri 3 casi di persone risultate positive a seguito di test antigenico rapido ed in attesa di esito o di effettuazione del tampone molecolare. Rispetto all'ultimo aggiornamento si registrano 14 persone, già risultate positive al test antigenico rapido, che sono risultate positive anche al tampone molecolare;52 nuovi positivi, risultanti dai tamponi molecolari effettuati sulla popolazione scolastica e sui familiari e contatti stretti delle persone già positive a seguito dello screening sulla popolazione residente, che portano il numero totale delle persone che hanno contratto il virus a 170 da inizio emergenza (13,01% della popolazione residente). La fascia di età maggiormente interessata dal contagio è attualmente quella compresa tra 0 e 14 anni, che riguarda il 42,06% del totale dei casi, mentre la fascia di età meno colpita dal virus è quella degli over 70, che comprende il 5,55% del totale dei casi attualmente positivi. Attualmente vi sono 212 cittadini posti in regime di isolamento (positivi al virus) o quarantena (contatti stretti) obbligatoria domiciliare, 27 in più rispetto all'ultimo aggiornamento, suddivisi in 56 nuclei familiari, 8 in più dall'ultimo aggiornamento. A Nizza di Sicilia sono 24 i casi comunicati dell’autorità sanitaria (tra cui un cittadino ricoverato al Policlinico) ma per il Comune potrebbero essere già oltre 40 visto che si attende l'esito di altri 20 test. Incremento di casi a Taormina, dove i cittadini contagiati passano da 61 a 65; a Giardini Naxos i positivi sono 67 (-1), a Castelmola 2.

A Santa Teresa di Riva gli attuali positivi sono risaliti a 15 (+4), così come a Furci Siculo i casi aumentano a 14 (+2), tra cui un ricoverato: oggi è risultato positivo un alunno della 2B della scuola Primaria del Centro e il sindaco, in accordo con la dirigente scolastica, ha sospeso con un’ordinanza le lezioni in presenza nella classe disponendo l’attivazione della didattica a distanza, come già accaduto con la 5A e con la scuola dell’infanzia di Grotte, fino a nuove disposizioni da parte dell’Usca; il plesso è stato sanificato e rimane sospeso anche il servizio scuolabus. Sempre nella cittadina furcese è risultata positiva al virus, dopo un tampone rapido, una dipendente comunale (oggi assente) ed è stato quindi sanificato tutto il municipio e sono stati sottoposti a test rapido alcuni colleghi, risultati tutti negativi. Domani previsto uno screening nel campo da calcio. A Itala sono 8 i positivi, 7 a Forza d’Agrò, 5 ad Alì Terme, 3 a Sant’Alessio Siculo, 2 a Mandanici, Roccalumera e Alì. Un solo positivo ad Antillo e Savoca. Nella valle dell’Alcantara 39 casi a Francavilla di Sicilia (+1), 24 a Gaggi, 9 a Mojo, 3 a Malvagna, 2 a Graniti, 2 a Roccella Valdemone e 1 a Motta Camastra.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.