Venerdì 22 Gennaio 2021
Argiroffi e i familiari in isolamento domiciliare. Altri contagi nella zona jonica


Covid, positivo il sindaco di Roccalumera. Nuovi casi a Scaletta e nel Volley Letojanni

di Redazione | 29/12/2020 | CRONACA

1729 Lettori unici

Avviate le procedure di competenza dell'Asp

“Per dovere di correttezza e trasparenza, in qualità di medico e sindaco, comunico che sono risultato positivo al Covid-19 insieme alla mia famiglia”. A renderlo noto è stato questa sera il sindaco di Roccalumera, Gaetano Argiroffi, con un post pubblicato sul suo profilo Facebook e sulla pagina istituzionale del Comune. Il primo cittadino ha informato i suoi pazienti di aver chiuso l’ambulatorio di medicina generale ma di essere disponibile per le prescrizioni online e per qualsiasi altro consulto. Argiroffi dovrà quindi tenersi lontano dal palazzo municipale osservando un periodo di isolamento domiciliare, così come dovranno rimanere in quarantena eventuali persone classificabili come suoi contatti stretti nelle ultime 48 ore; proprio per ridurre il rischio di diffusione del contagio, il Consiglio comunale di ieri sera si è tenuto in modalità online e il sindaco si è collegato da casa. Peggiora la situazione epidemiologica a Scaletta Zanclea: sulla base delle comunicazioni intercorse tra il Comune e il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Messina, i positivi al Coronavirus accertati sono 18, mentre 10 sono le persone guarite: tutti i familiari conviventi e le persone venute in contatto diretto nelle 48 ore precedenti con quanti sono risultati positivi - è stato reso noto dal Comune - si trovano al momento in isolamento domiciliare obbligatorio. Sei casi di positività sono stati riscontrati all'interno della squadra e dello staff tecnico dell’Asd Volley Letojanni di pallavolo maschile, i cui giocatori non risiedono in paese: la società ha dunque ritenuto opportuno sospendere, già dal 22 dicembre e fino al 4 gennaio, le sedute di allenamento al palazzetto "Letterio Barca", già sottoposto ad interventi di sanificazione. A Mandanici è risultata positiva la farmacista del paese, che è stata nell'esercizio il 24 e il 28 dicembre: il sindaco Giuseppe Briguglio ha quindi invitato quanti si sono recati in farmacia in questi due giorni ad informarlo per ricostruire la catena dei contatti e stabilire se porli in quarantena.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.