Giovedì 18 Aprile 2024
Provvedimenti per arginare il virus. Ci sarebbe un primo positivo anche a Limina


Covid, altri casi a Sant’Alessio, chiuse le scuole. Nuovi contagi a S. Teresa e Pagliara

di Andrea Rifatto | 02/11/2020 | CRONACA

3434 Lettori unici

Incremento dei casi di Covid-19 nella zona jonica. In diversi comuni si registrano nelle ultime ore diversi nuovi contagiati e le amministrazioni locali stanno adottando le misure ritenute necessarie a contenere la diffusione del virus. A Sant’Alessio Siculo i casi sono almeno 8, come confermatoci dal sindaco Giovanni Foti (due quelli comunicati ufficialmente al Comune): ai due noti finora, se ne sono infatti aggiunti altri sei: gli ultimi riguardano tre familiari conviventi del medico risultato contagiato ieri, che oggi si sono sottoposti a tampone rapido con esito positivo, e un altro cittadino che invece ha effettuato il tampone in un laboratorio privato, scoprendo la positività al Coronavirus. Tutti si trovano in isolamento domiciliare nelle rispettive abitazioni senza particolari sintomi ma a far sorgere qualche preoccupazione in paese è stata la circostanza che tra i positivi vi è una studentessa che frequenta la seconda media della scuola “Gussio”: una volta ricevuto il risultato del test, i familiari hanno avvisato le autorità scolastiche e comunali e dopo aver valutato la situazione, il sindaco ha deciso di emanare oggi pomeriggio un’ordinanza di chiusura di tutto il plesso scolastico fino a domenica 8 novembre, “considerato il proliferare dei casi di positività al Covid-19 registrata sul territorio comunale nelle ultime ore - ha scritto il primo cittadino nel provvedimento - alla luce anche della comunicazione dell’Asp e considerato il permanere di rischio di un aumento dei contagi che potrebbe essere amplificato dal rientro a scuola degli alunni, con grave danno per loro e gravi ricadute su tutta la popolazione locale”. L’Istituto comprensivo di Santa Teresa, da cui dipende il plesso alessese, ha già attivato le procedure con l’Asp per tracciare i contatti stretti della studentessa e probabilmente tutti i compagni di classe dovranno essere sottoposti a tampone nei prossimi giorni per verificare se vi siano altri positivi. 

A Santa Teresa di Riva i casi di Covid sono sette: “Abbiamo ricevuto comunicazione da parte di Asp di due nuovi positivi nella nostra comunità - ha reso noto il sindaco Danilo Lo Giudice - stanno bene entrambi e non presentano alcun sintomo preoccupante. Già a partire da domani e nei prossimi giorni l’Asp effettuerà i tamponi di verifica per comprendere se, come ci auguriamo, sia terminata l’osservazione sanitaria obbligatoria per i contagiati. Manteniamo sempre alta l’attenzione, osservando le prescrizioni che ormai conosciamo benissimo, ma soprattutto è fondamentale l’utilizzo della mascherina. Solo attraverso la responsabilità possiamo vincere questa sfida, avendo rispetto di noi stessi ma soprattutto degli altri”. Un primo caso di positività si registra a Pagliara, dove finora non si erano verificati contagi, e riguarda una donna della frazione Rocchenere: “Le autorità sanitarie preposte, che ho interpellato, stanno monitorando la situazione - ha evidenziato il sindaco Sebastiano Gugliotta alla cittadinanza - risalendo alle persone che hanno avuto contatti stretti con la persona positiva ma asintomatica. A quanto mi è dato sapere, tali contatti sono stati già circoscritti. Personalmente continuerò a seguire l'evolversi della situazione, per ogni circostanza sarà mia cura informarvi”. Ci sarebbe anche un caso a Limina, dove risulterebbe positivo un operatore sanitario: al momento non è però giunta conferma ufficiale dall'Asp al Comune. A Graniti, a seguito di comunicazioni ufficiali dell'Asp di Messina, i casi di positività al Covid-19 in tutto il territorio comunale sono 6, tutti soggetti in isolamento domiciliare. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.