Giovedì 18 Aprile 2024
Altri contagi nella zona jonica, tardano le comunicazioni dall'Asp ai Comuni


Covid-19, ad Alì Terme i casi salgono a nove, due a Limina. Primo positivo a Fiumedinisi

di Redazione | 03/11/2020 | CRONACA

2511 Lettori unici

Nuovi casi di Covid-19 nella riviera jonica. Gli ultimi interessano Alì Terme, dove adesso sono le 9 persone contagiate: oggi l’Asp ha informato il sindaco Carlo Giaquinta sulla positività al virus di altri quattro cittadini, appartenenti tutti allo stesso nucleo familiare, tutti già in isolamento volontario e asintomatici, che vanno quindi ad aggiungersi ai cinque ufficializzati nei giorni scorsi. Si registra il primo caso dall’inizio dell’emergenza sanitaria a Fiumedinisi, che riguarda una cittadina residente risultata positiva al Covid, un'insegnante della scuola di Itala Marina: il sindaco Giovanni De Luca ha disposto l'attivazione del Centro operativo comunale di Protezione Civile, come previsto dalle direttive in materia: “La comunicazione informale si è avuta già nella giornata di lunedì 2 novembre da parte della persona direttamente interessata - spiega il primo cittadino -  che in maniera estremamente responsabile ha provveduto a sottoporsi al test antigenico (tampone rapido) ed al test molecolare, entrambi con risultato di positività. Sono state quindi prontamente attivate, anche in collaborazione con il medico di base, le misure di profilassi previste per i contatti diretti intrattenuti dalla persona risultata positiva negli ultimi giorni, alcuni dei quali si sono già sottoposti (con esito negativo) ed altri si sottoporranno nelle prossime ore al test antigenico rapido. In base alle ricostruzioni sulla possibile fonte del contagio - ha aggiunto De Luca - si potrebbe ragionevolmente supporre che esso sia potuto derivare dall'ambiente di lavoro in cui opera la persona risultata positiva, che si trova in altro comune. Seguiranno nelle prossime ore altri aggiornamenti riguardanti la situazione epidemiologica a livello comunale”. A Limina i casi di Coronavirus sono due e i contagiati sono entrambi operatori sanitari: “Non abbiamo ricevuto comunicazione da parte dell’Asp, ma ci sembra doveroso, moralmente, avvertire la cittadinanza - si legge in una nota diramata dal Comune - stanno bene entrambi e non presentano alcun sintomo preoccupante. Invitiamo la cittadinanza a mantenere sempre alta l’attenzione. Non appena giungerà comunicazione ufficiale da parte dell’Asp, verrà attivato il Coc”. Un terzo cittadino, familiare di uno dei due contagiati, si sottoporrà domani a tampone. A Nizza, invece, i contagi scendono a quota uno: “Abbiamo avuto comunicazione dall'Asp che risulta un solo soggetto positivo al Covid, asintomatico e in isolamento domiciliare - ha reso noto il sindaco Piero Briguglio - ci auguriamo che a breve arrivi la comunicazione dell'avvenuta guarigione”. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.