Venerdì 22 Gennaio 2021
I sindaci puntano a circoscrivere i contagi. Un caso nell'Amando Volley


Coronavirus, tamponi e screening nella zona jonica: le scuole restano chiuse in 13 comuni

di Redazione | 07/01/2021 | CRONACA

1405 Lettori unici

Il drive-in di oggi a Santa Teresa

Rimane alta l’attenzione sulla situazione sanitaria nella zona jonica. Oggi altri sindaci hanno deciso di rinviare l’apertura delle scuole comunali prevista per domani, disponendone la chiusura fino a venerdì 15. Sono 13 i comuni dove si tornerà in classe lunedì 18 gennaio: Santa Teresa di Riva, Sant’Alessio Siculo, Savoca, Antillo, Furci Siculo, Roccalumera, Pagliara, Nizza di Sicilia, Alì Terme, Alì, Fiumedinisi, Itala e Scaletta Zanclea. Lezioni regolari a Taormina, Giardini Naxos, Letojanni, Castelmola, Mongiuffi Melia, Gallodoro, Limina, Forza d’Agrò e Mandanici. Visto l’incremento di positivi in diverse località, dove si registrano casi anche tra i giovanissimi con età compresa tra i 12 e i 18 anni, le amministrazioni comunali, in accordo con i dirigenti scolastici, hanno stabilito di lasciare chiusi i plessi dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado per un’altra settimana allo scopo di contenere eventuali contagi non ancora manifestatisi dopo i contatti delle festività e dare la possibilità alla popolazione scolastica di sottoporsi allo screening su base volontaria proposto dall’Ufficio straordinario per l’emergenza Covid dell’Asp di Messina. Oggi a Santa Teresa di Riva (36 gli attuali positivi) sono stati effettuati dall’Usca un centinaio di tamponi rapidi in modalità drive-in e secondo quanto riferito dall'assessore alla Salute Gianmarco Lombardo è emerso un solo positivo, una persona domiciliata a Santa Teresa, subito sottoposto a tampone molecolare e messo in isolamento domiciliare in attesa dell’esito di conferma. Un caso di Covid-19 è emerso all’interno della società Amando Volley di Serie B1 femminile mentre tutti gli altri membri (staff ed atlete) sono risultati negativi ai tamponi effettuati in giornata; in via precauzionale sono stati sospesi gli allenamenti fino ad un nuovo screening di gruppo previsto la settimana prossima. A Mandanici sono stati effettuati 50 tamponi drive-in dall'Usca di Roccalumera e tutti sono risultati negativi. L'unico caso di positività emerso è quello del parroco, come riferiamo in questo articolo, che si è sottoposto a test privatamente. Gli ultimi aggiornamenti giunti dai comuni riguardano Sant’Alessio Siculo, dove i positivi al Covid sono 3 e Itala, centro dove i casi sono attualmente 9. Due gli attuali positivi a Letojanni, mentre il sospetto contagio riguardante un volontario del Servizio civile è rientrato in quanto è risultato negativo al tampone molecolare.

Oggi in Sicilia sono emersi 1.435 nuovi casi su 8.572 tamponi, il 16.74%, percentuale in ribasso di mezzo punto rispetto a ieri. Gli attuali positivi sono 38.705 (+966) di cui 1.424 (+40) ricoverati, compresi 196 (+2) in terapia intensiva. I nuovi guariti sono 433, ora in totale 61.307. Le vittime sono 36 e il totale sale a 2.629. I nuovi casi in provincia di Messina sono oggi 362 mentre 3 sono le vittime, che aumentano adesso a 207 nel territorio messinese.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.