Martedì 29 Settembre 2020
A comunicarlo il sindaco. Il soggetto è posto in quarantena insieme ai familiari


Coronavirus, primo caso a Santa Teresa: contagiata una persona domiciliata in paese

di Redazione | 28/08/2020 | CRONACA

3049 Lettori unici

C’è il primo caso di Coronavirus a Santa Teresa, dove finora dall’inizio dell’emergenza non si erano verificati contagi. Ad annunciarlo è il sindaco Danilo Lo Giudice: “Abbiamo ricevuto comunicazione da parte dell’Asp che una persona domiciliata nel nostro comune è risultata positiva al Covid-19 e si trova in quarantena nella nostra comunità insieme ai familiari - ha scritto il sindaco in un post su Facebook - il soggetto non risulta residente a Santa Teresa (contrariamente a quanto comunicatoci) ma solo domiciliato e non risulta avere avuto contatti con alcuno. Il Corpo di Polizia locale sta svolgendo i controlli previsti”. Gli agenti, ai comandi del capitano Diego Mangiò, hanno effettuato accertamenti per individuare l’esatta dimora della persona, un uomo di nazionalità straniera, indicata dall'autorità sanitaria come affetta dal Covid-19 a seguito dell’esecuzione del tampone. La persona al momento è asintomatica e non ha sintomi del virus e si è sottoposta al test dopo la moglie aveva accusato dei sintomi della malattia: il resto dei familiari è pero risultato negativo al test. Il primo cittadino ha raccomandato la massima prudenza ed in particolare di tenere la distanza interpersonale, non effettuare assembramenti e adoperare le mascherine se non si è nella condizione di mantenere la distanza: “Non creiamo allarmismi - ha aggiunto Lo Giudice - ma allo stesso tempo rispettiamo le regole impartite dagli organi competenti con la massima diligenza”. il sindaco ha attivato questa mattina il Centro operativo comunale per la pianificazione d'emergenza, in quanto obbligo di legge, anche se ufficialmente i componenti non si sono insediati: ne fanno parte i dirigenti comunali Francesco Pagano (funzione tecnico scientifica-pianificazione), Francesco Scarcella (funzione materiali e mezzi), Diego Mangiò (funzione strutture operative locali-viabilità) e il coordinatore del Gruppo comunale di protezione civile di Furci, Stefano Morales, per la funzione volontariato. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.