Venerdì 03 Dicembre 2021
La persona, assente da mesi dal paese, è ora ricoverata in ospedale. Attivato il Coc


Coronavirus, positivo un cittadino di Mongiuffi Melia che si trovava in una casa di cura

di Andrea Rifatto | 17/04/2020 | CRONACA

2855 Lettori unici

Un cittadino di Mongiuffi Melia è risultato positivo al Coronavirus. Si tratta di un uomo che si trovava ricoverato alla clinica “Cristo Re” di Messina da un paio di mesi per altri problemi di salute ed è proprio nella struttura sanitaria, uno dei focolai messinesi, che avrebbe contratto la malattia, prima di essere trasferito al Policlinico di Messina. “Con profondo rammarico mi duole informare la cittadinanza che un residente di Mongiuffi Melia è risultato positivo al test per il Covid-19 – ha spiegato oggi il sindaco Rosario D’Amore - al contempo comunico che il soggetto in questione oramai da tempo non risulta presente nel territorio comunale, ragion per cui chiedo a tutti i cittadini di evitare inutili allarmismi e di perseverare nell'atteggiamento di responsabilità che vi ha finora contraddistinti, rimanendo nelle proprie abitazioni e uscendo solo in caso di comprovate necessità e per ragioni di lavoro. Formulo al nostro concittadino – ha aggiunto il sindaco – auguri di pronta guarigione”. L’Amministrazione comunale, tenuto conto dell’evolversi dell’emergenza sanitaria in corso, del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e dell’incremento dei casi registratisi sull’intero territorio nazionale, anche se nessuno degli abitanti è venuto a contatto con il soggetto risultato positivo, ha ritenuto opportuno attivare ugualmente il Centro operativo comunale di Protezione civile, la cui apertura è obbligatoria nel caso di cittadini contagiati, per garantire un coordinamento delle attività eventualmente da porre in essere.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.