Sabato 15 Giugno 2024
Era ricoverata alla clinica "Cristo Re" di Messina, dove si sono registrati alcuni casi


Coronavirus, positiva una donna di Roccalumera: aperto il Centro di Protezione civile

di Redazione | 07/08/2020 | CRONACA

6529 Lettori unici

Il Coronavirus torna nella riviera jonica. Un nuovo caso si è infatti manifestato a Roccalumera, dove un cittadino è risultato positivo al Covid-19. Si tratta di un’anziana che si era recata nella clinica 'Cristo Re' di Messina per un pre ricovero ed è stata sottoposta a tampone secondo le disposizioni previste dalla Regione: rilevata la positività, si è attivata la pratica da parte dell’Asp di Messina che l’ha posta in quarantena domiciliare nella sua abitazione. Alla casa di cura Cristo Re non si è registrato alcun focolaio ma sono stati rilevati tre operatori positivi durante una routine di controllo del personale in termini precauzionali: gli stesi operatori sono ora in quarantena e tutti i pazienti e i dipendenti, eccetto i tre, sono risultati negativi al tampone. “La donna è asintomatica ed è stata posta in isolamento domiciliare, così come i parenti entrati in contatto con lei - spiega il sindaco di Roccalumera, Gaetano Argiroffi - la situazione viene monitorata quotidianamente dall’Usca, Unità speciale di continuità assistenziale istituita dalla Regione per gestire la pandemia, e ho provveduto a firmare una determina per attivare il Centro operativo comunale di Protezione civile, come previsto dalle disposizioni nei casi di cittadini positivi”. Il provvedimento è stato inviato a Regione, Prefettura, Città metropolitana, Protezione civile, Asp, Carabinieri, Polizia municipale a i comuni confinanti, ossia Furci, Nizza, Pagliara e Mandanici.

In Sicilia sono 342 gli attuali positivi al Coronavirus, 30 in più nelle ultime 24 ore (+6 nel Messinese): nell’Isola attualmente vi è l’indice di contagio Rt (il numero di soggetti che ogni infetto arriva a contagiare) più alto d’Italia (1,62, rispetto a una media italiana di 1.01) e per questo bisogna continuare a mantenere alta l’attenzione, utilizzare le mascherine, mantenere il distanziamento sociale e igienizzare le mani. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha avvisato oggi che se i contagi da Coronavirus continueranno ad aumentare, in Sicilia torneranno le misure restrittive.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.