Domenica 25 Febbraio 2024
Un'altra vittima nel comprensorio jonico: l'uomo era ricoverato al Policlinico


Coronavirus, morto l’ex vicesindaco di Castelmola. Focolaio al 118 di Trappitello

di Andrea Rifatto | 07/12/2020 | CRONACA

4100 Lettori unici

La vittima era ricoverata al Policlinico

Si registra una nuova vittima nel comprensorio jonico tra le persone affette da Coronavirus. Al Policlinico “Gaetano Martino” si è spento un uomo di 61 anni di Castelmola, che si trovava ricoverato per altri problemi di salute e risultava positivo al Covid-19: le sue condizioni si sono ulteriormente aggravate negli ultimi giorni ed è sopraggiunta la morte. L’uomo, Carmelo Russotti, 61 anni, era molto conosciuto nel piccolo borgo collinare e nel comprensorio taorminese in quanto è stato consigliere comunale dal 1994 al 2003 e vicesindaco dal 2003 al 2007 durante la sindacatura di Giuseppe Biondo. Numerosi i messaggi di cordoglio giunti da amici, conoscenti ed esponenti politici che lo hanno ricordato come uomo e come amministratore. Nei giorni scorsi sempre a Castelmola era risultato negativo, rientrando a casa, un 52enne che nelle scorse settimane era stato ricoverato al Covid Hospital di Barcellona. Il virus ha invece colpito un importante punto di soccorso provocando un focolaio all’interno del presidio del 118 della frazione taorminese di Trappitello, dove sono risultati positivi in otto tra medici e soccorritori: la postazione dovrà adesso far fronte alla carenza di personale e bisognerà riorganizzare le attività per garantire la continuità del servizio 118. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.