Venerdì 23 Febbraio 2024
Ispezioni della Guardia costiera nelle attività di vendita al dettaglio di prodotti ittici


Controlli sulla pesca, sequestri e sanzioni anche a Giardini Naxos

di Redazione | 30/12/2023 | CRONACA

2070 Lettori unici

I controlli della Guardia costiera

Continua l’attività di vigilanza e controllo sulla filiera della pesca a cura della Guardia costiera a tutela dei cittadini e a difesa degli operatori di settore che esercitano il commercio di prodotti ittici nella legalità di prodotti ittici sicuri e garantiti. Un’attività coordinata dal Centro di Controllo Area Pesca (CCAP) della Direzione marittima della Sicilia orientale che ha portato al sequestro di complessivi 570 kg di prodotti ittici di varie specie, di cui circa 200 kg di tonno rosso (5 esemplari), per mancata tracciabilità e non etichettatura del pescato. Gli ispettori della Capitaneria di porto della Guardia Costiera di Catania, Riposto e Acireale hanno eseguito i controlli con particolare attenzione rivolta all’indotto commerciale nei mercati ittici e presso gli esercenti/rivenditori al dettaglio nei comuni di Catania, Zafferana Etnea e Giardini Naxos, elevando 5 sanzioni amministrative per la violazione sulla normativa della pesca e per la conservazione dei prodotti ittici per un ammontare di circa 7mila 200 euro. A seguito di accertamento sanitario da parte dei medici veterinari dell’Azienda sanitaria provinciale, una parte del prodotto ittico sequestrato è stato donato per la distribuzione alle associazioni caritatevoli e di beneficienza.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.