Giovedì 23 Maggio 2024
Intensificata la presenza nel fine settimana sulle strade e nei centri della movida


Controlli dei Cc a Taormina e Giardini, due locali chiusi e 6 persone segnalate per droga

02/08/2021 | CRONACA

1631 Lettori unici

Controlli antidroga a Taormina

Due locali chiusi, uno multato e sei persone segnalate come assuntrici di stupefacenti. È il bilancio dei controlli effettuati nell’ultimo fine settimana a Taormina e Giardini Naxos dai Carabinieri della Compagnia taorminese, con il supporto dei Reparti speciali del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Catania, del Nucleo Cinofili di Nicolosi e dei militari della Compagnia d’intervento Operativo del 12° Reggimento Sicilia, che hanno intensificato la presenza per la prevenzione ed il contrasto dei reati connessi con la movida estiva e per limitare gli assembramenti nel rispetto della normativa anti-covid. Nel corso dei controlli, finalizzati a verificare il rispetto delle norme igienico sanitarie e della normativa contro la diffusione del contagio, i militari dell’Arma hanno effettuato numerosi controlli di locali pubblici presenti nei centri cittadini di Taormina e Giardini, all’esito dei quali quali hanno sanzionato un locale pubblico di Taormina per carenze igienico-sanitarie e sottoposto alla chiusura temporanea di tre giorni altri due locali di Giardini, comminando una multa di 400 euro a carico dei titolari, ritenuti responsabili di aver omesso di far rispettare agli avventori le disposizioni previste per il contenimento del Covid-19. Durante il servizio, che ha consentito di controllare più di 30 autovetture ed oltre 50 persone, i Carabinieri della Compagnia di Taormina, supportati dal Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi, hanno effettuato approfonditi controlli antidroga lungo le principali arterie cittadine meta della movida estiva e hanno segnalato 6 persone alla Prefettura di Messina quali assuntrici di stupefacenti, poiché trovate in possesso di modiche quantità di cocaina e marijuana, detenute per uso personale. La droga è stata sequestrata ed inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche Carabinieri per le analisi di laboratorio.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.