Mercoledì 24 Luglio 2024
Pattuglie nei luoghi della movida per sanzionare violazioni stradali e altre condotte


Controlli dei Carabinieri: tre denunciati, un ristorante chiuso e uno multato

di Redazione | 01/07/2024 | CRONACA

2198 Lettori unici

Impegnate diverse pattuglie dell'Arma

Tre persone denunciate, quattro segnalate per consumo di droga, un ristorante chiuso e uno multato. È il bilancio dell’attività effettuata nell’ultimo weekend dai Carabinieri della Compagnia di Taormina, che hanno predisposto un piano di controlli, sia di giorno che di notte, per garantire la sicurezza dei cittadini. Il servizio è stato attuato in particolare nelle zone della movida con l’impiego di diverse pattuglie, dislocate su tutto il territorio e in particolare nei comuni di Taormina, Letojanni e Giardini Naxos, con il fine di prevenire e reprimere ogni forma di illegalità e verificare il rispetto delle norme del Codice della Strada. Nel corso del servizio sono state controllate più 80 persone e oltre 60 veicoli con la contestazione di diverse violazioni, anche per condotte che mettono in serio pericolo la sicurezza di automobilisti e pedoni. Con riferimento ai reati connessi alla circolazione stradale, i carabinieri hanno denunciato tre persone, di cui due per rifiuto di sottoporsi all’accertamento sull’uso di sostanze stupefacenti e una per guida senza patente perché mai conseguita. Nell’ambito dell’attività antidroga, attuata con i cani dei Carabinieri Cinofili di Nicolosi, quattro giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali assuntori di droghe, poiché trovati in possesso di dosi di marijuana, detenute per uso personale. Lo stupefacente è stato sequestrato ed inviato ai Carabinieri del Ris di Messina per le relative analisi di laboratorio.

Con il supporto tecnico dei Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Catania sono state effettuate anche verifiche ad attività di ristorazione e di somministrazione alimenti e bevande. I militari dell’Arma hanno proceduto amministrativamente nei confronti di due titolari di altrettanti ristoranti di Letojanni: uno è stato sanzionato per carenze igienico-sanitarie accertate a seguito delle verifiche, mentre nei confronti del responsabile di un’altra attività di somministrazione i Carabinieri hanno proceduto alla chiusura del ristorante, poiché è stato accertato che il titolare aveva attivato un deposito di alimenti senza la prescritta autorizzazione.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.