Sabato 28 Marzo 2020
Il gommista 30enne rimasto ucciso a S. Teresa dallo scoppio di uno pneumatico


Comunità sconvolte dal dolore, domani i funerali di Giovanni Crisafulli

di Andrea Rifatto | 17/08/2016 | CRONACA

16998 Lettori unici | Commenti 2

Giovanni Crisafulli in uno scatto recente (foto da Fb)

Si svolgeranno domani, giovedì 18, i funerali di Giovanni Crisafulli, il 30enne di S. Teresa di Riva scomparso tragicamente ieri mattina in seguito all’esplosione di uno pneumatico nella sua officina da gommista sulla via Francesco Crispi, nel quartiere Portosalvo. La salma verrà prelevata questa mattina dalla camera mortuaria del Policlinico di Messina e verrà poi portata nell’abitazione di famiglia. La cerimonia funebre si terrà domani nella chiesa di S. Maria di Portosalvo alle ore 15.30: al termine della funzione il corteo raggiungerà il cimitero di Casalvecchio Siculo per la tumulazione. La partenza per i funerali avverrà alle 15 dall’abitazione di via Maurizio Cicala, traversa di via Torrente Portosalvo.

Da ieri pomeriggio in tanti si sono recati a fare visita per esprimere il proprio cordoglio alla famiglia, distrutta dal dolore causato da una disgrazia che ha sconvolto la comunità di S. Teresa e anche quella di Casalvecchio, paese di origine dei genitori, e che ha destato profonda commozione in tutto il comprensorio. Amici e conoscenti si sono subito stretti attorno al papà Tindaro, alla mamma Concettina, alla sorella Emanuela, alla fidanzata Cettina e agli altri parenti, in un continuo via vai dalla casa di famiglia di via Cicala, dove Giovanni Crisafulli viveva con i genitori. Il 30enne è cresciuto a S. Teresa e da circa due anni aveva rilevato il centro di vendita e sostituzione gomme sulla via Crispi, dove vi lavorava prima come operaio. Sempre sorridente e disponibile con tutti, viene ricordato come un lavoratore attento, onesto e premuroso. La sua scomparsa ha lasciato senza parole i tanti amici del quartiere e di tutto il paese che hanno trascorso con lui momenti felici e che da ieri si sono radunati davanti all’abitazione, ancora increduli per quanto accaduto. Numerosi i messaggi di cordoglio giunti da tutti Italia. Il sindaco Cateno De Luca ha deciso di sospendere le manifestazioni estive in programma oggi e domani e ha formulato alla famiglia le condoglianze dell’Amministrazione e del Consiglio comunale. Eventi sospesi anche a Savoca. Il parroco di Portosalvo, don Agostino Giacalone, e la comunità parrocchiale hanno esternato alla famiglia il loro cordoglio per una perdita così grave, assicurando preghiere di consolazione in questo momento di forte dolore. Ridimensionata anche la terza edizione della “Familyfest” organizzata dalla parrocchia S. Famiglia: annullati i momenti ludici in piazza, resteranno in programma solo le catechesi, il concerto-preghiera e la benedizione dei bambini e delle mamme in attesa. “In tutte le sere di preparazione alla festa della S. Famiglia – ha annunciato il parroco Gerry Currò – pregheremo per Giovanni e la sua famiglia”. Un pensiero in ricordo è giunto anche dalla locale società di pallavolo, il Santa Teresa Volley, di cui Giovanni era sponsor. Davanti all’officina di cui il 30enne era titolare sono stati deposti alcuni mazzi di fiori.

Proseguono, intanto, gli accertamenti dei carabinieri per capire cosa abbia provocato lo scoppio dello pneumatico, avvenuto durante la fase di gonfiaggio: resta da capire se il tragico incidente sia dovuto a un difetto della gomma o del compressore utilizzato per immettere l’aria. Sull'accaduto la Procura della Repubblica di Messina ha aperto un fascicolo. 

Più informazioni: esplosione pneumatico s. teresa  


COMMENTI

Santina Niglio | il 17/08/2016 alle 12:27:37

Davanti ad una disgrazia così dolorosa per la sua famiglia, io posso dire solo che mi addolora moltissimo; anche perchè ho conosciuto suo padre che mio marito conosce da sempre. Perchè cresciuti nella stessa Frazione di Fadarechi. Io posso dire che sono brave persone. Sono immensamente sconfortata e sono vicino al loro dolore con il pensiero e le mie preghiere.L'anima del povero Giovanni di sicuro andrà in gloria con Nostro Signore.

Daniela Spaggiari per conto del gruppo Gommisti per Passione | il 17/08/2016 alle 14:47:35

Vi preghiamo far giungere ai famigliari di Giuseppe Crisafulli il nostro cordoglio e quello di tanti colleghi di tutta Italia per la tragedia che li ha colpiti; una notizia che ha lasciato tutti angosciati e sconvolti. Il Signore li aiuti a superare, col tempo, questo grande dolore e sia loro di consolazione il sapere che molti stanno pregando per Lui e per i Suoi cari. Tutti i gommisti del Gruppo Gommisti per Passione gommistiperpassione@email.it

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.