Mercoledì 08 Luglio 2020
La donna lo ha denunciato ai carabinieri raccontando mesi di soprusi


Botte e minacce di morte a moglie e figlio, arrestato un 39enne a Francavilla

di Redazione | 03/02/2020 | CRONACA

3552 Lettori unici

Botte e minacce sulla moglie e sul figlio, un comportamento violento attuato da almeno tre mesi. È ciò di cui è accusato un 39enne di Francavilla di Sicilia, S. G. le sue iniziali, che è stato arrestato dai carabinieri della locale Stazione con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’arresto scaturisce dalla richiesta di aiuto della moglie, rivoltasi nella mattinata di giovedì alla caserma di Francavilla per denunciare la condotta minacciosa del marito posta in essere poco prima nei suoi confronti. L’uomo giungeva poco dopo nella Stazione dell’Arma con il proposito di costringerla a non denunciare i fatti. Le immediate indagini hanno consentito di comprovare i fatti denunciati dalla vittima, oggetto da parte del marito di reiterate vessazioni con minacce di morte e percosse, risalenti già da ottobre 2019. Il quadro probatorio a carico del 39enne si è aggravato quando è stato appurato come abbia posto analoghe condotte vessatorie anche ai danni del figlio maggiorenne della coppia. Su disposizione dell’Autorità giudiziaria, l’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari nell’abitazione della propria madre a Catania, in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo. Venerdì è stato condotto dinnanzi al giudice del Tribunale di Messina, che ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.