Sabato 18 Maggio 2024
Sorpreso con lo stupefacente mentre si aggirava nei pressi di un locale della movida


Beccato con la droga in tasca a Giardini Naxos, 19enne arrestato dai Cc e condannato

di Redazione | 03/05/2023 | CRONACA

831 Lettori unici

Droga, materiali e contanti sequestrati

Un 19enne della provincia di Catania è finito in manette a Giardini Naxos con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad arrestarlo in flagranza di reato sono stati i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Taormina, che lo hanno bloccato nel corso dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane si trovava nei pressi di un locale molto frequentato dalla movida giovanile e i militari lo hanno fermato mentre si aggirava nelle adiacenze del locale con fare sospetto. Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, il 19enne è stato trovato in possesso di otto grammi circa di marijuana e oltre 3 grammi di cocaina già suddivisa in singole dosi termosaldate, oltre ad un bilancino elettronico di precisione occultato nella propria autovettura, vario materiale per il confezionamento e 950 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato insieme allo stupefacente ed è stato inviato ai Carabinieri del Ris di Messina per le analisi tecniche di laboratorio al fine di stabilirne il grado di purezza e il numero di dosi medie ricavabili. Il 19enne è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di essere condotto davanti al giudice del Tribunale di Messina per essere giudicato con rito direttissimo. All’esito dell’udienza il giudice ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri ed ha condannato l’imputato ad un anno e 10 mesi, con pena sospesa, per ricorso al rito del patteggiamento. I servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti proseguiranno, soprattutto nei giorni e nelle fasce orarie interessati dal flusso della movida giovanile su tutto il circondario taorminese, al fine di fornire un’incisiva attività di prevenzione e di dissuasione dei malintenzionati dal compimento di specifici illeciti nell’ambito dello spaccio di droghe. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.