Venerdì 14 Agosto 2020
Incidente sul palcoscenico a S. Teresa. Necessario l'intervento dell'ambulanza


Attore cade dalla croce al teatro "Val d’Agrò" e finisce in ospedale

di Andrea Rifatto | 07/04/2019 | CRONACA

4798 Lettori unici

I due attori sulle croci nello spettacolo di ieri

Incidente sul palcoscenico ieri sera al teatro "Val d'Agrò" di S. Teresa di Riva. Intorno le 23 mentre andava in scena lo spettacolo "L'alba del terzo millennio", nell'ambito della stagione teatrale "Passione teatro on" 2018-2019 della Compagnia Sikilia, uno degli attori protagonisti è caduto dalla croce sulla quale si trovava crocifisso ed è finito rovinosamente sul palco. A rimanere coinvolto nell'incidente è stato l'attore catanese Emanuele Puglia, 54 anni, che insieme a Cosimo Coltraro era in scena per lo spettacolo che vede un maestro di scuola elementare e un vinaio, scelti all'alba del terzo millennio nella Pasqua 2000, per interpretare il ruolo di due ladroni sul Golgota, accanto a Gesù Cristo, nella rappresentazione della Passione in un paesino della provincia di Catania. Quando mancava circa un minuto al termine dello spettacolo, si è rotto un bullone e la croce che reggeva Puglia si è spezzata facendolo finire a terra: l'attore ha fatto in tempo a girare la testa evitando così di sbattere frontalmente con il volto e nell'impatto ha riportato un taglio al mento, poi suturato con 10 punti, la fuoriuscita dell'osso nell'alluce curata con alcuni punti e una lussazione al piede sinistro, giudicata guaribile in 20-25 giorni. L'attore è stato immediatamente soccorso da due medici presenti in platea e al teatro "Val d'Agrò" è giunta l'ambulanza del 118 di S. Teresa: dopo le prime cure sul posto Emanuele Puglia, che prima di salire sull'ambulanza ha voluto salutare il pubblico che gli ha tributato un applauso, è stato condotto al Policlinico di Messina, accompagnato dal direttore artistico dei Sikilia Cettina Sciacca. "Ringrazio la mia Compagnia per l'aiuto prestato ad Emanuele e il pubblico per essere rimasto ordinato e composto, senza dare allcun segno di panico - commenta Sciacca - purtroppo ci vediamo costretti ad annullare lo spettacolo di questa sera, che sarà recuperato a maggio come già espressamente richiesto da Emanuele Puglia e Cosimo Coltraro".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.