Martedì 31 Marzo 2020
Oggi l'autopsia disposta dal magistrato dopo il fatale incidente dell'11 agosto


Antillo in lutto, mercoledì i funerali di Andreas Bongiorno

di Redazione | 22/08/2016 | CRONACA

9743 Lettori unici

Andreas Bongiorno avrebbe compiuto 17 anni a dicembre

Antillo è nel lutto per la tragica scomparsa di Andreas Bongiorno, il 16enne morto venerdì sera dopo otto giorni di ricovero al Policlinico di Messina in seguito al grave incidente autonomo verificatosi all’alba dell’11 agosto sulla Provinciale 12 Sant’Alessio-Antillo, all’altezza della frazione alessese di Lacco. Oggi pomeriggio alle 17 al Policlinico di Messina verrà eseguita l’autopsia disposta dal magistrato, che ha aperto un fascicolo per accertare la dinamica ed eventuali responsabilità dello scontro della Fiat Punto, su cui Andreas viaggiava con altri due ragazzi, contro il muretto di protezione dell’arteria. La salma verrà poi riconsegnata alla famiglia domani mattina per essere condotta a casa. I funerali verranno invece celebrati mercoledì 24, alle ore 16.30, nella chiesa S. Maria della Provvidenza di Antillo, da dove il corteo funebre si muoverà verso il locale cimitero. Sotto choc la comunità antillese, dove Andreas, studente dell’Istituto “Pugliatti” di Taormina, viveva con la mamma Cristina e il fratello Tommaso, mentre il padre è scomparso nel 2007. Tanti i messaggi di cordoglio in questi giorni giunti da parenti, amici e dai compagni di squadra dell’Antillese Calcio, dove Andreas militava. L’Amministrazione comunale si è unita al dolore della famiglia proclamando sabato il lutto cittadino, mentre il dirigente, i docenti, il personale e gli studenti del “Pugliatti” hanno espresso il loro cordoglio con un messaggio sul sito dell’istituto: “Ciao Andreas, apprendiamo che non trascorreremo insieme il prossimo anno scolastico, un tragico incidente a posto fine alla tua vita, esprimiamo il nostro cordoglio ai tuoi cari in particolare alla tua mamma e al tuo fratellino. Ti raggiunga la nostra preghiera del cuore, e sia di conforto ai tuoi cari”.

Più informazioni: incidente sp12  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.