Mercoledì 26 Febbraio 2020
Continuerà ad occuparsi di Servizi sociali collaborando con sindaco e Uffici


Sant’Alessio, rinnovato l'incarico di esperto a Caterina Quacquaro

di Andrea Rifatto | 04/01/2020 | ATTUALITA

761 Lettori unici

Il sindaco Foti e l'esperto Quacquaro

Rimane nella squadra di governo di Sant’Alessio la dottoressa Caterina Quacquaro, assistente sociale che sin dall’inizio della legislatura ha fatto parte in diversi periodi dell’Amministrazione comunale. Il sindaco Giovanni Foti l’ha infatti nominata nuovamente esperto per i servizi socio-assistenziali fino al 31 maggio, con un compenso complessivo fissato in 3mila 870 euro, rinnovando l’incarico scaduto il 31 dicembre. Si tratta del quarto incarico di esperto per la 44enne messinese, che è stata collaboratrice del primo cittadino da ottobre a dicembre 2017 e da marzo a giugno 2018, percependo in entrambi i casi la somma di 2mila 900 euro; da giugno ad agosto 2017 la dottoressa Quacquaro è stata invece assessore ai Servizi sociali, prima di dimettersi e lasciare il posto in Giunta a Pina Basile, come da accordi elettorali. Foti ha proceduto al rinnovo perché “l’Amministrazione intende garantire ad anziani, disabili, minori e indigenti interventi adeguati alle loro molteplici esigenze e problematiche, che per la loro particolarità necessitano di essere trattate da figure specialistiche”, considerato che “il Comune è carente di una figura professionale con elevata competenza nella materia socio-assistenziale”, anche se nel piano triennale del fabbisogno del personale è stata prevista nel 2020 l’assunzione di un’assistente sociale a 18 ore settimanali tramite concorso pubblico o mobilità. La scelta di confermare Caterina Quacquaro è stata dettata quindi dalla “professionalità e dall’esperienza nell’ambito socio-assistenziale della professionista, che ha manifestato l’intendimento a svolgere l’incarico”. L’esperto potrà accedere alle informazioni e agli atti del Comune, nel rispetto della privacy, e dovrà relazionare all’Amministrazione sull’attività espletata. Relazioni che però finora non sono mai state illustrate in Consiglio comunale, come evidenziato più volte dal gruppo di minoranza.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.