Martedì 25 Febbraio 2020
Avviati gli interventi di scarifica e bitumazione dopo la posa della condotta del metano


Il lungomare di S. Teresa cambia volto: dopo 20 anni arriva il nuovo asfalto

di Andrea Rifatto | 14/01/2016 | ATTUALITA

2748 Lettori unici

Gli interventi hanno preso il via dalla zona sud

Annunciati per settembre scorso ma slittati di mese in mese, hanno preso il via questa mattina alle 8.30 i lavori per il rifacimento del manto stradale del lungomare di S. Teresa di Riva. L’intervento arriva dopo la posa della condotta di distribuzione del gas metano e sarà a costo zero per le casse comunali, in virtù di quanto previsto dal contratto d’appalto con la ditta esecutrice delle opere di metanizzazione, la Fin Consorzio di Roma, che ha l’obbligo di procedere a riasfaltare le arterie dove sono stati effettuati gli scavi. Uomini e mezzi sono entrati in azione all’estrema periferia sud del paese, nel quartiere Barracca, iniziando con la scarifica del vecchio manto stradale, che verrà rimosso per una profondità compresa tra i 3 e i 7 cm, considerato che sarà necessario rimodellare la sede stradale cosparsa di buche e avvallamenti. Subito dopo si procederà con la posa del nuovo asfalto sull’intera larghezza della strada, ad eccezione del primo tratto nella zona sud, tra piazza Mercato e via torrente Portosalvo, dove rimarrà esclusa dagli interventi la pista ciclabile. La ditta esecutrice conta di poter avanzare con la scarifica e la successiva bitumazione al ritmo di un chilometro al giorno, procedendo verso nord su una corsia di marcia per volta in modo da non intralciare la circolazione veicolare. Per avere il “nuovo” lungomare, arteria che misura complessivamente 4 km in lunghezza, bisognerà attendere almeno 10 giorni, necessari per completare i lavori. Subito dopo il Comune procederà a rifare la segnaletica orizzontale. “Si tratta di un intervento molto atteso dalla cittadinanza, in considerazione del fatto che il manto stradale del lungomare attualmente si trova in pessime condizioni a causa sia dei lavori di metanizzazione che dei vari interventi che negli anni si sono susseguiti – ha dichiarato nei giorni scorsi il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici Danilo Lo Giudice”. Lo start di oggi è stato deciso lunedì pomeriggio nel corso di un incontro in municipio con i responsabili della Fin Consorzio e arriva al termine delle fasi di collaudo dei lavori di metanizzazione sulla via marina, iniziate lo scorso 25 novembre e concluse dopo quattro sopralluoghi, dalla commissione di collaudo tecnico-amministrativo e per gli impianti tecnologici in corso d’opera, composta dall’ing. Santi Maria Cascone e dal funzionario del Dipartimento regionale Tecnico Antonio Turano, componente con funzioni di segretario che ha valutato l’esecuzione dei lavori. 

L’ultimo serio intervento di rifacimento dell’asfalto sul lungomare di S. Teresa di Riva risale a diversi lustri addietro, ad esclusione di alcuni brevi tratti riasfaltati nella primavera del 2012. La zona sud, da piazza Mercato a via del Gambero, venne rimessa a nuovo oltre 20 anni fa, mentre dal Centro a Bucalo si intervenne agli inizi degli anni Duemila. In questo lasso di tempo è stato realizzato il nuovo acquedotto e numerosi allacci dalle abitazioni alla rete fognaria, che hanno notevolmente peggiorato le condizioni del’arteria, ridotta ad un colabrodo dopo i lavori di metanizzazione. Nei mesi scorsi si sono registrati diversi incidenti che hanno visto coinvolti soprattutto i mezzi a due ruote e la pazienza di automobilisti e pedoni aveva ormai raggiunto il limite. I lavori per la posa della condotta del gas metano proseguono intanto sulla via Regina Margherita, all'altezza del quartere Sacra Famiglia: il traffico viene deviato sul lungomare, dove potrebbero registrarsi ulteriori intasamenti alla circolazione vista la presenza contemporanea dei due cantieri.

 

Più informazioni: metanizzazione santa teresa  lungomare santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.