Martedì 07 Dicembre 2021
Inaugurata la sede del Movimento che fornirà servizi e consulenze su vari temi


Tutela dei lavoratori e assistenza sociale, a S. Teresa nasce il circolo Mcl Ohana

di Andrea Rifatto | 29/12/2017 | ATTUALITÀ

2349 Lettori unici

Infomante, Ferraro, Sansone, Garufi e Mantarro

Tutelare i lavoratori e offrire servizi di assistenza sociale. Sono gli obiettivi del circolo Ohana del Movimento Cristiano Lavoratori, inaugurato ieri sera a S. Teresa di Riva. A presiederlo è Lucia Sansone, affiancata dal direttivo formato dal vicepresidente Claudio Mantarro e da Myriam Informante, Monica Ferraro e Corrado Garufi. I locali, sul corso Regina Margherita nel quartiere Bucalo, sono stati benedetti da padre Fabrizio Subba. Presenti anche Fortunato Romano, presidente regionale del Movimento Cristiano Lavoratori e Francesco De Leo, e conspresidente provinciale. A porgere il benvenuto a S. Teresa al Mcl il sindaco Danilo Lo Giudice e la vice Annalisa Miano. “Il nome del nostro circolo, Ohana, richiama il significato di famiglia, di una relazione stretta di persone unite insieme che devono cooperare senza abbandonarsi – ha esordito la presidente Sansone – ed è proprio quello che farà il Movimento qui a S. Teresa”.

“Ci occuperemo innanzitutto di portare avanti gli scopi del Mcl, studiando e risolvendo i problemi dei lavoratori e delle loro famiglie, tutelando i loro diritti, promuovendo iniziative di carattere culturale, formativo, sportivo e ricreativo che rispondano alle ispirazioni ed alle esigenze di quanti si rivolgono a noi. Tra i nostri scopi vi è anche quello di fornire una serie di servizi, come l'assistenza sociale e previdenziale tramite il patronato Sias e l'assistenza fiscale attraverso il Caf Mcl, già presenti a S. Teresa territorio da circa un anno – ha proseguito Lucia Sansone – e a febbraio partiremo inoltre con l'apertura di uno sportello di segretariato sociale, che sarà curato da Myriam Informante, uno spazio di ascolto-informazione e di orientamento, utile per quanti vogliano conoscere quali possibilità esistono in termini di opportunità servizi e prestazioni sociali”. Lo sportello fungerà anche da infopoint, dove saranno date agli utenti delle prime indicazioni per la cura della ludopatia, con l’assistenza gratuita di legali. A gennaio sarà organizzato un evento che tratterà due tematiche attuali, le politiche attive del lavoro e la creazione di impresa, con due esperti del settore. Un evento che andrà a precedere l'apertura di un infopoint che si appoggerà ad un'agenzia per il lavoro presente già su Messina. “Il circolo Ohana– ha evidenziato Sansone – vuole essere un punto di aggregazione e  riferimento per tutti i cittadini del comprensorio jonico”. 

Fortunato Romano ha sottolineato come il Movimento Cristiano Lavoratori svolga un ruolo straordinario in questo momento storico, ribadendo che il circolo sarà un luogo di incontro aperto a tutti e che a breve verrà aperta una sede anche a Furci Siculo. “Il mondo è diverso se i cattolici sono impegnati a tutti i livelli per difendere i valori del lavoro – ha detto il presidente regionale –  c’è esigenza di luoghi come questo per fare dei percorsi insieme con le parrocchie e il Comune, istituzioni con cui bisogna interloquire”. A tal proposito il sindaco ha aggiunto che quella del Mcl è una realtà che va sostenuta e con cui l’Amministrazione avrà modo di collaborare.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.