Mercoledì 24 Luglio 2024
Il 20enne, che volerà alle Olimpiadi, è stato accolto nel cortile da studenti e docenti


Tributo del Liceo classico di S. Teresa al campione di judo Elios Manzi

di Redazione | 18/05/2016 | ATTUALITÀ

5382 Lettori unici

Elios Manzi con studenti e docenti del Liceo classico

Giornata storica per il Liceo classico dell’Istituto “Caminiti-Trimarchi” di Santa Teresa di Riva. Studenti e docenti, con in testa la dirigente scolastica Carmela Maria Lipari, hanno incontrato il campione di judo Elios Manzi, che ad agosto rappresenterà l'Italia alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, per tributargli i meritati onori per i prestigiosi risultati sportivi ottenuti. Il 20enne campione santateresino, ex studente del Classico e oggi atleta delle Fiamme Gialle e della Nazionale italiana di judo, è stato accolto nel cortile dell’istituto, dove ad attenderlo c'era un grande striscione affisso sull’edificio scolastico con la scritta "Vai Elios vai… #kamikaze”, che richiama la parola d'ordine di venerdì scorso, il dentro o fuori su cui Manzi ha puntato per andare poi a vincere la medaglia d’oro nella categoria 60 kg al Grand Prix di Almaty, in Kazakistan, conquistando il pass per i Giochi Olimpici. “Elios ha sempre un grande cuore, una forte determinazione e tanto rispetto per lo sport e la cultura, che ha saputo unire con serietà e grinta durante la sua carriera scolastica – hanno commentato i docenti del Classico di S. Teresa –: non ha mai, infatti, nonostante i duri allenamenti e le gare in varie nazioni del mondo, tralasciato lo studio. È un esempio per tutti i giovani, che dovrebbero avere sogni, passioni ed obiettivi, senza lasciarsi trascinare dalla pigrizia o dall'indifferenza”. Si attende adesso che anche l'Amministrazione comunale di S. Teresa di Riva renda omaggio ad Elios Manzi per i successi sportivi fin qui ottenuti e che gli consentiranno di volare in Brasile per le Olimpiadi: l'unica occasione in cui il suo talento sportivo è stato riconosciuto dagli amministratori santateresini è stata nell'agosto 2011, dopo la vittoria ai campionati europei Under 17 disputati con la maglia della palestra Airon Judo 90 di Furci Siculo guidata dal maestro Corrado Bongiorno.

Più informazioni: elios manzi  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.