Venerdì 18 Giugno 2021
La Fp-Cgil di Messina chiede chiarimenti al commissario della Provincia Filippo Romano


Trasporto studenti disabili, "No alla riduzione del servizio"

28/08/2014 | ATTUALITÀ

1631 Lettori unici

La Funzione Pubblica-Cgil di Messina ha reso noto di aver inoltrato una richiesta di incontro al commissario della Provincia, Filippo Romano, per avere chiarimenti in merito alla paventata riduzione del servizio di trasporto e assistenza nei confronti degli studenti disabili della provincia, considerando l’imminenza della ripresa delle lezioni.
“Al momento non c’è ancora conferma, ma se le voci che circolano in questi giorni tra i corridoi ancora semideserti di Palazzo dei Leoni – scrive il sindacato – in merito ad una ulteriore riduzione del servizio di assistenza e trasporto dei disabili nelle scuole superiori di Messina e provincia dovessero rivelarsi vere, il rischio di paralisi dell’attività è davvero concreto”.
Per vederci chiaro, la segretaria della Funzione Pubblica, Clara Crocé, e il responsabile Francesco Fucile, hanno inoltrato al commissario Romano una richiesta d’incontro per definire i contorni di una decisione che, “se accertata – affermano i sindacalisti – metterà in ginocchio centinaia di famiglie: non solo quelle dei lavoratori che saranno costretti a rimanere a casa senza stipendio, ma anche quelle dei cittadini che fino ad oggi hanno usufruito per i loro cari di tale servizio”.
Alla Provincia di Messina si prospetta dunque un inizio di settembre caldissimo: la Fp-Cgil, infatti, intende comprendere a fondo in che modalità l’attività verrà organizzata, con quanti operatori e per quanti utenti. “Gli scorsi mesi sono stati caratterizzati da forti momenti di tensione – concludono i rappresentanti sindacali –: lo stesso ‘copione’ potrebbe verificarsi da qui a breve se non ci verranno fornite spiegazioni convincenti nell’ottica di garanzie per lavoratori ed utenti”.  

Più informazioni: trasporto studenti disabili  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.