Martedì 23 Aprile 2024
Il sacerdote è stato contestato più volte da fedeli e sindaco. Nominato don Di Vincenzo


Trasferito dopo le proteste don Felice Maggio, arriva un nuovo parroco a Mandanici

di Andrea Rifatto | 26/02/2024 | ATTUALITÀ

3735 Lettori unici

Don Antonino Di Vincenzo, 36 anni

Lamentele, proteste e richieste di rimozione si sono susseguite nel corso degli anni, fino ai giorni scorsi. E adesso è arrivata la decisione. Don Felice Maggio non è più parroco di Mandanici, comune dove era giunto nel giugno del 2019. Ieri l’arcivescovo di Messina, monsignor Giovanni Accolla, lo ha trasferito a Montalbano Elicona nominandolo parroco della Parrocchia di Maria Santissima Addolorata della frazione Braidi e amministratore parrocchiale della Parrocchia di Santa Maria in Collis della frazione Santa Maria, dove si insedierà il 13 marzo. Il sacerdote lascia così il borgo mandanicese dopo quasi cinque anni di rapporti conflittuali con una parte dei fedeli, che non hanno mai condiviso alcuni suoi comportamenti denunciando come l’assenza di dialogo abbia prodotto l’allontanamento dei parrocchiani, tanto da arrivare ad una raccolta firme per chiederne la rimozione e incontrando più volte il vescovo per sollecitare l’arrivo di una nuova guida spirituale, senza però ottenere risultati. Anche il sindaco Giuseppe Briguglio ha contestato più volte padre Maggio segnalando alla Diocesi diverse anomalie tra cui l'impossibilità di fruire delle chiese in orari non coincidenti con le celebrazioni eucaristiche e la necessità di interventi di manutenzione all’interno del duomo, ribadendo le sue richieste a monsignor Accolla anche in occasione della visita pastorale dei giorni scorsi.

A Mandanici arriva adesso don Antonino Di Vincenzo, nominato amministratore parrocchiale della Parrocchia di Santa Domenica e rettore della Chiesa ex conventuale della Santissima Trinità, oltre che amministratore parrocchiale della Parrocchia di San Francesco di Paola a Rocchenere (Pagliara); 36 anni,  perito tecnico, originario di Santa Domenica Vittoria, padre Di Vincenzo è stato ordinato parroco l’1 luglio 2023 e poi nominato vicario parrocchiale della parrocchia Sacra Famiglia di Contesse-Cep a Messina. Sin da bambino coltivava il desiderio di diventare sacerdote e subito dopo il diploma ha scelto di entrate in seminario e avviare degli studi teologici, decidendo poi di specializzarsi in Catechetica. L’auspicio dei mandanicesi è che possa riuscire ad avvicinare i fedeli costituendo un riferimento religioso e sociale per la comunità, utile anche a ritrovare l'identità cittadina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.