Venerdì 22 Gennaio 2021
Serviranno a scuole, università, carceri, comuni e altri luoghi pubblici. Ecco l'elenco


“Ti abbiamo a cuore”, al via la collocazione di 310 defibrillatori in Sicilia

08/10/2014 | ATTUALITÀ

1826 Lettori unici

Potranno essere utilizzati anche da personale non sanitario

Al via la collocazione di 310 defibrillatori in luoghi pubblici della Sicilia strategici per tipologia e presenze: scuole ed università, parchi archeologici e teatri, porti e stazioni ferroviarie, ed ancora Case circondariali ed Istituti penali per minorenni, isole minori, farmacie, Uffici regionali e comunali. Con la consegna di due cosiddetti  “Dae” al Teatro Massimo di Palermo è entrato nel vivo il progetto “Ti abbiamo a cuore”, coordinato dall'Assessorato regionale della Salute e gestito ed attuato dalla Seus (società cogestore del 118) con l'obiettivo di una diffusione capillare delle tecniche di intervento immediato di rianimazione cardiopolmonare
I defibrillatori, di tipo semiautomatico, sono 150 in borse da trasporto e 160 in apposite teche, mentre altri 20 sono utilizzati per addestrarne all'uso gli addetti dei luoghi dove saranno collocati: i corsi, gratuiti ed a cura delle 4 centrali operativi del 118 e del Dipartimento Assistenza sanitaria ed Osservatorio epidemiologico dell'Assessorato della Salute, coinvolgono oltre 1.500 partecipanti, cioè cinque per ogni defibrillatore. La fornitura di tutti i defibrillatori è stata aggiudicata dalla Seus tramite gara pubblica con fondi ministeriali alla Iredeem srl di Torino, per l'iimporto di 374.979 euro.
Tra i luoghi già individuati per la collocazione, che proseguirà nei prossimi giorni tramite concessioni in comodato d'uso e quindi gratuite, figurano 31 scuole, gli atenei di Palermo ed Enna (3 Dae a testa), Agrigento (2), Catania e Messina, 17 teatri (il Massimo di Palermo, lo Stabile di Catania ed altri 15 in corso di individuazione) ed 8 Parchi archeologici (Valle dei Templi, Gela, Paliké, Villa del Casale di Piazza Armerina, Taormina, Monreale, Ispica e Siracusa). Ed ancora, 19 Case circondariali, gli Istituti penali minorili siciliani (Palermo, Caltanissetta, Acireale e Catania), 87 comuni (che individueranno le strutture o le aree dove collocarli), le isole minori e 33 farmacie (in maggioranza rurali). Avranno defibrillatori pure tutti i Dipartimenti della Regione, così come la Protezione civile che ne distribuirà due per provincia. Uno a testa per le Funivie di Erice e Taormina, i Porti di Agrigento (San Leone), Porto Empedocle, Sciacca,  Milazzo e Messina (Terminal Crociere), l'Aeroporto di Catania e le stazioni ferroviarie di Palermo, Catania, Caltanissetta e Messina. Inoltre defibrillatori sono assegnati alla Missione "Speranza e Carità" di Biagio Conte a Palermo, all'Ente Parco delle Madonie, all'Agenzia delle Entrate (2), all'Inps di Palermo e al Tribunale di Trapani (presso l'Associazione diritti umani contro tutte le violenze).

“La diffusione dei defibrillatori consentirà un soccorso persino più tempestivo rispetto alle ambulanze e ciò permetterà di salvare molte vite”, ha affermato l'assessore regionale della Salute, Lucia Borsellino, aggiungendo: "La legge 120 del 2001 consente l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico in sede extraospedaliera anche al personale non sanitario che abbia ricevuto una formazione specifica sulla rianimazione cardio-polmonare. Inoltre l'Asp di Ragusa ha realizzato un portale che costituirà da database di tutti i defibrillatori presenti in Sicilia, consentendone la geocalizzazione, e del personale addestrato all'uso”. Per registrare i defibrillatori basta collegarsi al link “Ti abbiamo a cuore” nella home page di www.118sicilia.it.
Gaetano Montalbano, presidente del Consiglio di gestione della Seus, sottolinea: "In un luogo simbolico per la cultura come il Teatro Massimo prende il via concretamente un progetto che diffonderà in Sicilia la cultura della defibrillazione precoce. Questi defibrillatori di piccole dimensioni e facile utilizzo analizzano il ritmo cardiaco ed erogano, guidando l’operatore, uno shock salvavita così da ripristinare il normale battito". 

L'elenco dei luoghi suddiviso per province


Provincia di Messina: 41 defibrillatori

- Case circondariali di Barcellona e "Gazzi" di Messina

- Comuni di Ficarra, Savoca, Santa Domenica Vittoria, Antillo, Castroreale, Castel di Lucio, Furnari ed un altro da individuare

- Cittadella sportiva "Annunziata" di Messina

- Porto di Milazzo

- Farmacie rurali "Manicastri" di Milazzo, "Zancla" di Scaletta Zanclea, "Cicero" di Castell'Umberto, "Collovà" di Naso e "Cipriano" di Rodì Milici.

- Farmacie di Terme Vigliatore e "Costa" di Messina

- Isole di Lipari, Vulcano, Salina (uno a testa per Leni, Malfa e Santa Maria di Salina), Alicudi, Filicudi, Stromboli e Panarea

- Parco archeologico di Taormina

- Due Teatri da individuare

- Protezione civile di Messina (2)

- Scuole I.C. “Novara di Sicilia", I.C. "Boer Verona Trento" ed L.C. "Maurolico" di Messina

- Università di Messina

- Autorità portuale di Messina (Terminal Crociere)

- Stazione ferroviaria di Messina

- Funivia di Taormina

- Centro Sportivo "Cappuccini" di Messina

 

Provincia di Agrigento: 29 defibrillatori

- Casa circondariale di Agrigento
 
- Comuni di Bivona, Cattolica Eraclea, Santo Stefano Quisquina, Caltabellotta, Aragona, Palma di Montechiaro, Villafranca Sicula, Naro, Ribera e Siculiana
 
- Farmacie "Seidita" di Lucca Sicula, "Contissa" di Cianciana e "Mandina" di Sant'Anna di Caltabellotta
 
- Porti di Agrigento (San Leone), Porto Empedocle (Capitaneria) e Sciacca
 
- Isole di Lampedusa e Linosa
 
- Parco Archeologico Valle dei Templi
 
- Due Teatri da individuare
 
- Protezione civile di Agrigento (2)
 
- Scuole L.S. “Leonardo" di Agrigento, I.S. “Fazello" di Sciacca e L.C. “Linares" di Licata
 
- Università di Agrigento (2)


Provincia di Caltanissetta: 24 defibrillatori

- Istituto penale per minorenni di Caltanissetta

- Case circondariali di Caltanissetta, Gela

- Comuni di Delia, Bompensiere, Marianopoli, Vallelunga Pratameno (2), Resuttano (2) ed altri due Comuni da individuare

- Farmacia "Maira" di San Cataldo e due Farmacie rurali da individuare

- Parco Archeologico di Gela

- Due Teatri da individuare

- Protezione civile di Caltanissetta (2)

- Scuole L.S. "Volta" di Caltanissetta, L.C. "Eschilo" di Gela e I.I.S.S. "Virgilio" di Mussomeli

- Stazione ferroviaria di Caltanissetta

 

Provincia di Catania: 39 defibrillatori

- Istituti penale per minorenni di Acireale e di Catania

- Case circondariali di Catania e Giarre

- Comuni di San Gregorio, Motta Sant'Anastasia, Trecastagni, Aci Bonaccorsi, Acicastello ed Acitrezza

- Comune di Catania (13)

- Farmacie "Castiglione" di Maniace, "Savoca" di Carrubba di Riposto, "Felice Costa" di San Michele di Ganzaria

- Parco Archeologico Paliké

- Teatro Stabile di Catania e un altro da individuare

- Protezione civile di Catania (2)

- Presidenza della Regione (segreteria generale) di Catania

- Scuole I.C. "Musco" ed I.I.S. "Vaccarini" di Catania, I.I.S. "De Nicola" di San Giovanni La Punta

- Università di Catania

- Aeroporto di Catania

- Stazione ferroviaria di Catania

- Oratorio salesiano di Pedara

 

Provincia di Enna: 22 defibrillatori

- Case circondariali di Nicosia, Piazza Armerina (2) ed Enna

- Comune di Sperlinga ed altri due da individuare

- Farmacie "Pesco" di Assoro, "Genco" di Villarosa e "Cacia" di Centuripe

- Parco Archeologico "Villa del Casale" di Piazza Armerina

- Due teatri da individuare

- Protezione civile di Enna (2)

- Scuole L. S. “Farinato" di Enna, I.T. “Majorana" di Piazza Armerina e L.L. "Lincoln" di Enna

- Università di Enna (3)

- Sicilia Outlet di Dittaino

 

Provincia di Palermo: 67 defibrillatori

 - Istituto penale per minorenni di Palermo

- Case circondariali di Palermo e Termini Imerese

- Guardia di Finanza di Palermo (5 per tutta la Sicilia)

- Comuni di Alia, Trabia, Valledolmo, Pollina, Mezzojuso, Caltavuturo, Giuliana, Contessa Entellina, Polizzi Generosa, Ciminna, Marineo, Gratteri ed uno da individuare

- Isola di Ustica

- Farmacie rurali (3, da individuare)

- Parco archeologico di Monreale

- Teatro Massimo di Palermo (2)

- Protezione civile di Palermo (2)

- Dipartimenti regionali (20)

- Scuole I.C. "Arenella", C.D. "De Amicis", I.C. "Falcone", L.L. "Cassarà", I.C.S. "Rita Atria" ed I.C.S. "Antonio Ugo" di Palermo, I.C. "Cassarà" di Partinico

- Università di Palermo (3)

- Stazione ferroviaria di Palermo

- "Missione Speranza e carità" di Biagio Conte a Palermo

- Ente Parco Madonie di Petralia Sottana

- Inps di Palermo

- Agenzie delle Entrate di Palermo (2)

- Associazione "Santa Maria Daja" di Marineo

 

Provincia di Ragusa: 29 defibrillatori

- Case circondariali di Modica e Ragusa

- Comuni di Ragusa, Giarratana ed altri 11 da individuare

- Farmacie “Criscione” di Donnalucata, “Ottaviano” di Ibla, “Guccione” di Ragusa, “Presidio farmaceutico di emergenza” di San Giacomo Bellocozzo e una farmacia rurale da individuare

- Parco Archeologico Modica/Cava di Ispica

- Due Teatri da individuare

- Protezione civile di Ragusa (2)

- Scuole L.S. “Fermi" di Ragusa , I.T.G. “Fermi" di Vittoria, L.S. “Cataudella" di Scicli

- Polisportiva "Virtus Eirene" di Ragusa

 

Provincia di Siracusa: 26 defibrillatori

- Case circondariali di Augusta e Siracusa

- Comune di Cassaro ed altri 12 da individuare

- Farmacie rurali "Lentini" di Portopalo, "Formica" di Giardini Melilli ed una da individuare

- Parco archeologico di Siracusa

- Due Teatri da individuare

- Protezione civile di Siracusa (2)

- Scuole I.I.S.S. “Juvara" e I.I.S.S. “Corbino- Gargallo" di Siracusa, I.I.S.S. “Ruiz" di Augusta

 

Provincia di Trapani: 33 defibrillatori

- Case circondariali di Trapani (2), Favignana e Castelvetrano

- Comuni di Paceco (frazione Dattilo), Vita, Poggioreale, Campobello di Mazara (frazione Tre Fontane), Buseto Palizzolo, Salaparuta, Santa Ninfa, Marsala (frazione di Ciavolo), Erice, Castelvetrano Selinunte ed altri tre Comuni da individuare

- Farmacie rurali (3, da individuare)

- Isole di Pantelleria, Levanzo, Marettimo, Favignana

- Due Teatri da individuare

- Protezione civile di Trapani (2)

- Scuole I.C. “Nuccio" di Marsala, I.S.I.S. “Ferrara" di Mazara ed I.T.C.G. “Caruso" di Alcamo

- Funivia di Erice

- Tribunale di Trapani (presso l'"Associazione diritti umani contro tutte le violenze")

Più informazioni: defibrillatori sicilia  ti abbiamo a cuore  lucia borsellino  gaetano montalbano  seus 118  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.