Lunedì 06 Luglio 2020
Il sindaco spiega a che punto è l'iter e conta di incaricare a breve i progettisti


Tempi lunghi per il Prg di S. Teresa di Riva: "Non ci potranno essere appetiti elettorali"

di Andrea Rifatto | 09/12/2019 | ATTUALITÀ

901 Lettori unici

Un incontro tra amministratori e tecnici

Sono ancora lunghi i tempi per la stesura del Piano regolatore generale di S. Teresa. Nei giorni scorsi in municipio si è tenuto un incontro per fare il punto sull’iter tra l’Amministrazione comunale e i tecnici che si sono occupati dello schema di massima, approvato nell’aprile 2017 dal Consiglio comunale con il successivo invio degli elaborati all’Assessorato regionale Territorio e Ambiente. “Dal 2012 a oggi viene promessa l’approvazione del Prg in tempi celeri e mi auguro che non si arrivi alla prossima campagna elettorale senza aver concluso l’iter, cosicché non si debba continuare ad approvare deroghe” ha detto in aula il consigliere di minoranza Giuseppe Migliastro durante l’approvazione della variante al Programma di Fabbricazione per la realizzazione di un albergo sul lungomare. E il sindaco ha preso la palla al balzo per aggiornare sullo stato delle procedure. “Il prossimo passaggio sarà l’affidamento dell’incarico per il collaudo della cartografia consegnata al Comune (redatta da una ditta di Firenze, ndc) – ha detto il primo cittadino – poi si procederà con gli incarichi ai professionisti per la stesura dello strumento urbanistico vero e proprio e spero che entro fine anno l’Ufficio tecnico provveda in tal senso”. La delibera di indirizzo per la costituzione del gruppo di lavoro è stata approvata dalla Giunta il 30 luglio ma finora non è stata formalizzata alcuna nomina.

“L’obiettivo è arrivare in Consiglio il prima possibile – ha fatto presente Lo Giudice - la materia è complessa e ci frega il fatto che l’urbanizzazione che ha avuto Santa Teresa in maniera disordinata e non certificata, anche rispetto al PdF e nei 40 anni successivi, richiede uno studio preliminare non indifferente per avere lo stato di fatto”. Il sindaco ha ribadito che “di Prg ne possiamo discutere oggi, fra un anno o la settimana prima delle elezioni, perché a Santa Teresa ormai di cubatura per abitazioni, che può essere un appetito elettorale, non ce n’è più”. Quindi eventuali speculatori rimarranno delusi. I professionisti già incaricati per la redazione del Prg dalla precedente amministrazione guidata dal sindaco Cateno De Luca sono l’ingegnere Antonino Famulari (a capo del pool di progettisti), l’arcitetto. Salvatore Mondello, l’avvocato Carmelo Moschella per il supporto giuridico-amministrativo, il geologo Carmelo Antonio Nicita per lo studio geologico e l’agronomo Giacomo Agostino Chillemi per quello agro-forestale.

Più informazioni: prg santa teresa di riva  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.