Giovedì 25 Luglio 2024
Elaborati pronti da utilizzare per cercare i finanziamenti utili a realizzare le opere


Taormina, tra centro storico e frazioni approvati nuovi progetti per 4,1 milioni di euro

di Andrea Rifatto | 17/01/2024 | ATTUALITÀ

589 Lettori unici

Alla villa comunale necessari interventi di recupero

Altri due elaborati contribuiscono ad alimentare il parco progetti del Comune di Taormina, che potrà così puntare ad ottenere nuovi finanziamenti partecipando ai prossimi bandi. Palazzo dei Giurati ha infatti approvato i progetti esecutivi redatti nei mesi scorsi grazie ai fondi, pari a 242mila 437 euro, ottenuti nel novembre 2022 dal Governo nazionale per coprire le spese di progettazione definitiva ed esecutiva per opere di messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico, efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio e per investimenti di messa in sicurezza delle strade. Due progetti cantierabili per un totale di 4 milioni 130mila 858 euro, approvati dall’Ufficio tecnico con il responsabile unico ingegnere Massimo Puglisi, da utilizzare per ricercare nuove fonti di finanziamento. Un importante intervento riguarda la frazione Trappitello, dove oltre alla raccolta acque in via Arancio prevista da un altro progetto, è stato progettato il miglioramento e il riordino delle reti tecnologiche urbane nelle vie Degli Ulivi e Bellini: l’ingegnere Giovanni Carlo Salsa di Taormina, incaricato dal Comune per la redazione dell’esecutivo e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, ha consegnato un progetto dell’importo complessivo di 2 milioni 297mila 060 euro, di cui 1 milione 428mila 021 euro per lavori e 869mila 039 euro per somme a disposizione. 

La seconda opera prevede interventi di riqualificazione della villa comunale con protezione delle mura storiche e dei giardini soprastanti e ad occuparsi del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva e coordinamento della sicurezza è stata la società “Keope Ingegneria” di Barcellona Pozzo di Gotto, che ha prodotto un elaborato dell’importo totale di 1 milione 833mila 798 euro, di cui 1 milione 285mila 420 euro per lavori e 548mila 378 euro per somme a disposizione: per procedere in tempi utili all’approvazione in linea tecnica del progetto è stata indetta una conferenza di servizi decisoria con gli enti preposti al rilascio dei pareri di competenza, ossia Soprintendenza ai beni culturali e ambientali, Ispettorato ripartimentale delle Foreste e Azienda sanitaria provinciale, che hanno dato il via libera con specifiche prescrizioni. La conferenza si è conclusa così con esito positivo e l’elaborato è munito di tutti i pareri.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.