Martedì 20 Ottobre 2020
Il 20 luglio lo start del servizio che coinvolgerà 120 tra vie, piazze e traverse. Tutte le info


Taormina. Parte la raccolta porta a porta dei rifiuti nel centro storico

di Redazione | 08/07/2015 | ATTUALITÀ

2090 Lettori unici

“I grandi risultati si raggiungono con il contributo di tutti”. È lo slogan lanciato dal Comune di Taormina per annunciare l’avvio della raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti nel centro storico, con la contestuale rimozione dei cassonetti lungo le strade. Dopo il porta a porta avviato il 31 marzo scorso presso otto alberghi del centro città, lunedì 20 luglio è previsto lo start del servizio per utenze domestiche e hotel. Ad occuparsene sarà Messinambiente, secondo un calendario ben preciso, con specificate le date e gli orari di ritiro. Lunedì, giovedì e sabato verrà raccolto l’umido, da conferire in sacchetti marroni del tipo biodegradabile oppure di carta; martedì sarà la volta di carta e cartone, da inserire nel sacchetto grigio di carta; mercoledì e domenica toccherà invece ai rifiuti indifferenziati (sacchetto azzurro), mentre venerdì sarà il turno di plastica e metalli, da raccogliere nell’apposito sacchetto giallo. Il vetro potrà essere conferito il martedì nei bidoni verdi in prossimità delle abitazioni. I rifiuti, nel caso di utenze domestiche, dovranno essere esposti la mattina dalle 6 alle 8, mentre per le utenze non domestiche l’orario sarà da concordare con Messinambiente in funzione della tipologia di attività. I rifiuti ingombranti e i beni durevoli possono essere conferiti dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13, presso l'isola ecologica di contrada Zaccani, traversa di via Mario e Nicolò Garipoli, oppure su prenotazione telefonando al numero verde 800 042 222 per il ritiro a domicilio.

Nell’operazione sono coinvolte 120 tra vie, piazze e traverse (clicca qui per conoscerle). I cittadini residenti nel centro storico possono ritirare gratuitamente il kit per la raccolta differenziata porta a porta presso il Parcheggio Pasquale al piano terra fino al 18 luglio 2015, dalle 9,30 alle 12,30. Il ritiro del kit è obbligatorio per residenti e non: il mancato ritiro o il rifiuto dello stesso darà luogo all'applicazione di una sanzione amministrativa. I bidoncini, concessi in comodato d’uso, dovranno essere custoditi, Ove possibile, dovranno essere custoditi all'interno della proprietà. all'interno della proprietà. I non residenti proprietari di casa a Taormina e titolari di utenza Tarsu potranno ritirare i kit recandosi presso l'ufficio di Messinambiente, in modo da poter iniziare subito la raccolta differenziata porta a porta. I turisti affittuari troveranno invece in casa il kit già ritirato dal proprietario dell'abitazione.
L’amministrazione comunale del sindaco Eligio Giardina, in attesa di estendere progressivamente la nuova modalità di raccolta a tutta la città, si attende la partecipazione e la collaborazione di ogni cittadino: la collaborazione con Messinambiente rappresenta un nuovo percorso che vuole portare la Perla come modello nazionale e internazionale di turismo sostenibile, oltre che di gestione sostenibile del territorio.   


La mappa delle aree coinvolte

Più informazioni: porta a porta taormina  rifiuti taormina  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.