Mercoledì 24 Luglio 2024
Struttura consegnata agli sportivi in attesa del completamento dei lavori al "Bacigalupo"


Taormina, inaugurato il nuovo campo da calcio: dopo decenni c'è l'alternativa allo stadio

di Andrea Rifatto | 17/05/2024 | ATTUALITÀ

1318 Lettori unici

Il nuovo campo messo a disposizione della città

Non sarà uno stadio ma quantomeno un terreno da gioco che consentirà agli sportivi della città di avere un’area a disposizione, dove poter svolgere allenamenti e incontri in questo periodo di transizione. È ufficialmente fruibile a Taormina il campetto da calcio adiacente lo stadio “Valerio Bacigalupo”, recuperato dall’Amministrazione comunale nell’attesa che vengano completati i lavori di riqualificazione dell’impianto sportivo principale della città. La superficie abbandonata da più di vent’anni è stata recuperata dal Comune con la posa del vecchio manto erboso rimosso dal “Bacigalupo”, installato gratuitamente dall’impresa “Fratelli Anastasi Srl” di Villafranca Tirrena che sta effettuando le opere finanziate lo scorso anno dal Governo nazionale con un contributo di 751mila 140 euro a valere sui fondi del Pnrr. Una struttura, quella del campetto di via Guglielmo Marconi, considerata inagibile e inutilizzabile ma che adesso è stata consegnata ai cittadini e soprattutto agli sportivi. Il “varo” ufficiale del campetto è avvenuto con i primi allenamenti dei calciatori taorminesi dopo il taglio del nastro inaugurale, alla presenza del sindaco Cateno De Luca e della sua Amministrazione comunale con in testa l’assessore allo Sport Mario Quattrocchi, che sin dalla scorsa estate si è attivato per rendere fruibile lo spazio. “Restituiamo finalmente la struttura ai giovani atleti di Taormina - ha commentato il governo cittadino - ringraziamo la ditta per il suo contributo anche nel trasferire il manto dello stadio ‘Bacigalupo’ alla nuova superficie, rendendo possibile questo primo passo fondamentale. Ora ci stiamo impegnando per completare ulteriormente la struttura, includendo l'installazione di un impianto di illuminazione, spogliatoi e reti di recinzione”. 

Al termine degli interventi relativi alla costruzione del campetto da calcio a supporto dello stadio comunale il professionista incaricato dal Comune, l’ingegnere Claudio Vecchio di Giardini Naxos, ha redatto il certificato di regolare esecuzione dei lavori finora mancante, al fine di poter completare e rendere fruibile l’impianto. Nel frattempo proseguono i lavori di riqualificazione dello stadio, affidati per una spesa totale di 567mila 914 euro, che prevedono il rifacimento del manto in erba sintetica collocato oltre quindici anni fa, l’efficientamento energetico e la riqualificazione degli impianti: “Interverremo per omologare il campo fino alla Serie D nazionale - ha annunciato il sindaco De Luca - ed ottenere l’agibilità delle tribune per 1500 spettatori. Verranno infine ristrutturati i locali adibiti a spogliatoi e magazzini”. L’impresa esecutrice sta seguendo le disposizioni del direttore dei lavori, , l’ingegnere Antonio Chillemi, anche alla luce delle indicazioni fornite dalla Lega Nazionale Dilettanti per consentire all’impianto di offrire agli sportivi una struttura all’avanguardia e con tutti i requisiti previsti dalle ultime normative del settore.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.