Martedì 18 Giugno 2024
Il deputato regionale punta alla sindacatura e schiera anche un altro candidato


Taormina, De Luca alla conquista della quarta fascia: in campo anche una lista... civetta

di Redazione | 04/05/2023 | ATTUALITÀ

1131 Lettori unici

La presentazione delle liste in municipio

Due liste e due candidati a sindaco, ma in realtà uno è un candidato civetta secondo la formula già sperimentata altrove, però senza successo. Cateno De Luca prova a conquistare la fascia tricolore a Taormina e schiera due squadre, la lista denominata “De Luca il Sindaco” che lo vede candidato in prima persona alla poltrona più alta di Palazzo dei Giurati e “Tao, una marcia in più” che sostiene invece la candidatura del deputato regionale messinese Alessandro De Leo. L’indicazione sarà però quella di votare come sindaco solo De Luca, con l’obiettivo di raccogliere un consenso maggiore da dirottare sul leader di Sud chiama Nord con il voto disgiunto per i candidati al Consiglio della lista civetta. “Con la presentazione delle candidature e delle liste abbiamo formalizzato un passaggio che ufficialmente da il via alla campagna elettorale - afferma Cateno De Luca - il quadro che si è delineato è piuttosto chiaro e il nostro progetto rimane coerente con la nostra azione politica. Ho sempre detto che a Taormina venivo in pace per mettere a disposizione della città la mia esperienza politica che mi ha portato ad ottenere risultati importanti in tutte le comunità che sono stato chiamato ad amministrare. Taormina è una scommessa importante. Il nostro progetto era partito con la convinzione che vi fosse da parte di determinati soggetti la maturità politica per poter guardare all’esclusivo interesse della città. I fatti oggi dimostrano che ci siamo sbagliati - prosegue - non si spiega altrimenti la presenza oggi nelle liste del candidato sindaco Bolognari di esponenti politici che fino a pochi giorni fa avevano aderito al nostro progetto, tranne poi cambiare idea nel momento in cui hanno capito che per le logiche delle poltrone non c’era spazio, o peggio ancora la presenza di chi cinque anni fa e nel corso dell’ultima legislatura è stata all’opposizione criticando aspramente l’operato di Bolognari. La differenza tra noi e loro è chiara. Auspico che la città di Taormina e i taorminesi riescano a vederla per poter andare oltre il solito copione che si è consumato sulla pelle dei cittadini - conclude il candidato sindaco - noi siamo qui per servire Taormina, contrariamente a quanto fatto da chi fino ad oggi si è servito di Taormina per i propri interessi”. Assessori designati della lista “De Luca il Sindaco” sono Alessandra Cullurà, Jonathan Sferra e Giuseppe Sterrantino, mentre per la lista “Tao, una marcia in più” Mario Quattrocchi, Antonino Lo Monaco e Alessia De Francesco.

 
 

LA LISTA “DE LUCA IL SINDACO”

1) Carmelina Bambara 

2) Salvatore Brocato

3) Gaetano Campisi

4) Elisa Cappello

5) Giuseppe Composto 

6) Salvatore Coppolino

7) Alessandra Cullurà

8) Omar Curcuruto

9) Lucia Esposito

10) Claudio Giardina

11) Antonella Gullotta

12) Antonino Gullotta

13) Carlo Gullotta

14) Luca Manuli

15) Jonathan Sferra

16) Giuseppe Sterrantino


LISTA “TAO, UNA MARCIA IN PIU’”

1) Giuliana Colavecchio 

2) Alfio Elia Mandri

3) Benedetta D’Agostino

4) Alessia De Francesco

5) Giorgia Falanga

6) Laura Gullotta

7) Pietro La Pica

8) Antonio Lo Monaco

9) Giuseppina Martorana Elena

10) Giacomo Mendolia

11) Carmelo Bartolotta

12) Mario Quattrocchi

13) Gaetano Russo

14) Veronica Scarpata

15) Salvatore Strano

16) Angela Maria Sciglio


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.