Lunedì 15 Aprile 2024
Amministrazione presente all'importante appuntamento per settore turistico mondiale


Taormina al World Travel Market di Londra: nuovi mercati per prolungare la stagione

di Andrea Rifatto | 11/11/2023 | ATTUALITÀ

842 Lettori unici

“Taormina può e deve puntare sui mercati internazionali che possano garantire un prolungamento della stagione turistica”. La strada da intraprendere viene annunciata dall’assessore al Turismo, Jonathan Sferra, present al World Travel Market di Londra, manifestazione considerato un must per il settore turistico durante la quale vengono presentate numerose destinazioni e altri aspetti del settore turistico davanti ad un pubblico specializzato di professionisti in Italia e nel mondo. Tema portante della 43ma edizione della fiera turistica britannica, con la partecipazione di circa 3.500 espositori (il 14% dei quali new entry) è stato “Power to Change”, ossia come i viaggi abbiano il potere di cambiare il mondo. L’Italia è stata presente con un padiglione che ha accolto 15 regioni, città, tour operator incoming, oltre alla compagnia aerea Ita Airways, prossima a potenziare gli operativi per l’Italia. “Tra i tanti attori abbiamo incontrato i vertici di Expedia.com - racconta Sferra - con i quali sono stati analizzati i dati turistici di Taormina confrontati con altre mete altrettanto importanti. Nel 2023 la permanenza media nella nostra città è stata di circa tre notti, con una spesa media di euro 472 a notte, e il 71% delle prenotazioni hanno riguardato gli hotel a 4 e 5 stelle”. Positano, ad esempio, ha scelto di aumentare notevolmente il target portando la spesa media per notte a 779 euro e questa scelta ha fatto registrare un lieve calo nel numero delle prenotazioni, ma con un aumento in termini di fatturato. “Abbiamo analizzato anche il trend del 2024 che pare essere molto promettente soprattutto per quanto riguarda il mercato americano - prosegue l’assessore al Turismo - e abbiamo incontrato i dirigenti di Ita Airways con i quali si è discusso dell'importanza dei mercati emergenti, come quello indiano e brasiliano, dove la compagnia aerea ha registrato grande interesse nella tratta con destinazione Roma con la possibilità di promuovere la destinazione finale Catania-Taormina”. 

In particolar modo il turismo indiano in uscita continuerà ad aumentare nei prossimi anni superando i 50 milioni di turisti che raggiungeranno mete estere e il trend indiano verso l’Italia aumenta costantemente ogni anno, con il Bel Paese divenuto una delle mete più ambite sopratutto per i viaggi di nozze: “Un altro dato interessante è che il 65% dei turisti indiani hanno optato per alberghi a 4 e 5 stelle - fa notare Jonathan Sferra - spostandosi sopratutto tra aprile e giugno (durante le vacanze scolastiche e la chiusura degli uffici) o durante i mesi di novembre e dicembre (alta concentrazione di festività). Allungare la stagione turistica garantendo un'occupazione stabile per tutti i lavoratori del settore è realizzabile - conclude l’assessore taorminese - tocca a noi fare la nostra parte superando la vecchia logica che vede Taormina come una località turistica esclusivamente estiva”. Al World Travel Market è emerso anche come vi sia ancora una “domanda repressa” dovuta alla pandemia che ha bloccato i viaggi globali e considerato che è ancora elevata le persone vorranno sempre viaggiare e Taormina può dunque ancora goderne i benefici.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.